PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Crisi Malo, Tarenchi (Cgil): “Manca piano di rilancio, no a esuberi”

Dopo l'incontro in Confindustria Firenze, le organizzazioni sindacali esprimono forte preoccupazione per l'assenza di un vero piano industriale necessario al rilancio dell'azienda"

Massimo Tarenchi, segretario della Filctem Cgil di Piacenza, torna ad alzare il livello di attenzione sulla Malo, società con sede a Campi Bisenzio, nel Fiorentino, che vede una importante unità produttiva a Borgonovo Valtidone, in provincia di Piacenza, dove sono impiegate 38 persone, per la maggior parte donne.

“Le organizzazioni sindacali di categoria e le RSU presenti all’incontro tenutosi oggi presso la sede di Confindustria Firenze, esprimono forte preoccupazione per l’assenza di un vero piano industriale necessario al rilancio dell’azienda”.

“Dall’incontro è emerso infatti che gli annunciati 20 milioni di euro di ricapitalizzazione serviranno per coprire i disavanzi finanziari e non saranno usati come investimenti per il rilancio – afferma Massimo Tarenchi, segretario Filctem Cgil -. La dirigenza scarica gli effetti di anni di cattiva gestione sui lavoratori, annunciando la volontà di dimezzare i dipendenti e tagliare i costi produttivi esternalizzando le produzioni. Le organizzazioni sindacali respingono il piano dell’azienda, che è solo un proseguimento delle politiche di tagli del passato, e chiedono vere politiche di rilancio in grado di tutelare l’occupazione e garantire un futuro ad una produzione di altissima qualità. No agli esuberi, sì a investimenti veri!”

“Rileviamo inoltre che i 20 milioni di euro di cui si parla sono per ora sulla carta, ancora non sono passati al vaglio del CdA. Nei prossimi giorni si svolgeranno le assemblee sindacali coi lavoratori per decidere iniziative di mobilitazione, intendiamo inoltre coinvolgere le istituzioni attraverso la richiesta di convocazione di un tavolo di crisi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.