Droga, maxi operazione dei carabinieri. Nella notte 13 arresti

Quindici le perquisizioni eseguite dai militari delle tre compagnie del territorio a Piacenza e provincia. Si tratterebbe della fase finale di una complessa indagine sullo spaccio di stupefacenti.

Droga, maxi operazione dei carabinieri a Piacenza e provincia.

Il blitz degli uomini dell’Arma è scattato intorno alle tre della notte del 2 maggio, concentrandosi soprattutto in città, con un imponente dispiegamento di forze, che ha coinvolto circa ottanta militari e una trentina di mezzi.

Sarebbero quindici le perquisizioni eseguite dai militari delle tre compagnie del territorio (Piacenza, Fiorenzuola, Bobbio) con il supporto di un’unità cinofila della guardia di finanza e tredici le persone finite agli arresti.

Si tratterebbe della fase finale di una complessa indagine sullo spaccio di stupefacenti, nata dalla stazione di Rivergaro. 

Ulteriori dettagli saranno resi noti nei prossimi giorni. 

Tra gli arrestati, nel corso dell’indagine, scrive l’Ansa, anche l’uomo di 44 anni al quale di recente era stata tolta, su disposizione del tribunale dei Minori di Bologna, la potestà genitoriale sul figlio di 9 anni: il bambino, sottoposto all’analisi del capello, era infatti risultato positivo alla cocaina.

I CARABINIERI IN AZIONE QUESTA NOTTE

IL VIDEO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.