“Made in Rottofreno”, tre corsi di formazione per i commercianti foto

?I rappresentanti del comitato commercianti sottolineano l’utilità dei corsi per tenersi aggiornati sugli ultimi metodi di promozione e presentazione dell’attività commerciale, nonché per approfondire tecniche di esecuzione e preparazione dei prodotti che vengono offerti ad una clientela sempre più attenta ed esigente.

L’amministrazione comunale di Rottofreno (Piacenza) ha partecipato nel corso dell’anno 2016 ad un bando Regionale per la valorizzazione del tessuto commerciale che opera sul territorio comunale di Rottofreno.

Il progetto sperimentale denominato “made in Rottofreno” è stato sottoposto alla Regione Emilia Romagna, è stato approvato, e di conseguenza è stato concesso un contributo pari a 15.800 Euro, a cui verranno sommati ulteriori 4.200 Euro di cofinanziamento comunale; l’utilizzo di tali fondi sarà distribuito sulle annualità 2017 e 2018.

“L’obiettivo – sottolinea Stefano Giorgi assessore al commercio – è quello di valorizzare il territorio ed il tessuto commerciale locale, attraverso una prima fase di formazione degli operatori economici, per poi promuovere eventi su spazi pubblici coordinati e condivisi tra i commercianti, l’amministrazione comunale e le associazioni di categoria (Confesercenti e Confcommercio – Unione commercianti).”

Nelle settimane scorse è stata attivata una cabina di regia tra amministrazione, comitato commercianti, Confesercenti e Confcommercio Unione Commercianti, al fine di iniziare a pianificare i corsi di formazione.

Per la prima parte di formazione le due associazioni di categoria (rappresentate da Fabrizio Samuelli per Confesercenti e Lorenzo Montanari per Confcommercio – Unione commercianti piacenza) in stretta collaborazione tra loro ed in base alla loro esperienza maturata, hanno valutato di proporre 3 diversi corsi di formazione che saranno finanziati dal contributo Regionale: 1) Giugno 2017: promozione dell’attività commerciale attraverso i social network (Si tratta di imparare a come fare marketing attraverso i social network)

2) ottobre 2017: vetrinistica e packaging: come preparare una vetrina in perfetto stile natalizio

3) primavera 2018: approfondimenti sulla preparazione di cocktail ed alta caffetteria. Obiettivi prefissati: fornire formazione ed aggiornamento ai commercianti e pubblici esercizi per poter affrontare il mercato in modo concorrenziale e moderno. Le associazioni assicurano un costante monitoraggio sullo svolgimento del progetto ed alla fine verranno rendicontati i risultati ottenuti.

I rappresentanti del comitato commercianti sottolineano l’utilità dei corsi per tenersi aggiornati sugli ultimi metodi di promozione e presentazione dell’attività commerciale, nonché per approfondire tecniche di esecuzione e preparazione dei prodotti che vengono offerti ad una clientela sempre più attenta ed esigente. Positivo che i corsi sono suddivisi in base alla tipologia / settore merceologico in modo che siano interessanti a tanti diverse tipologie di esercizi commerciali e pubblici esercizi. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.