Quantcast

Movimento 5 stelle: i 30 candidati consiglieri a fianco di Pugni foto

Anche per il Movimento 5 stelle è arrivato il momento di svelare la lista dei candidati consiglieri a sostegno di Andrea Pugni

Più informazioni su

Movimento 5 stelle, Andrea Pugni svela i 30 candidati consiglieri

Anche per il Movimento 5 stelle è arrivato il momento di svelare la lista dei candidati consiglieri a sostegno di Andrea Pugni.

All’interno del Punto di Ascolto di Via Alberoni, Il candidato sindaco attraverso la proiezione di un breve filmato ha infatti svelato i 30 nomi che faranno parte della lista.

Provenienti dai settori lavorativi più disparati – dal commercio, all’ambiente fino al turismo e lo sport – e rigorosamente estranei alla politica di professione, i candidati si sono raccontati in breve e detti pronti a raccogliere l’eredità dei consiglieri cinque stelle del precedente mandato.

“In questi cinque anni siamo stati la forza politica d’opposizione con più rappresentanti” – hanno sottolineato gli ex-consiglieri Mirta Quagliaroli e Andrea Gabbiani– “Nonostante dal 2007 abbiamo subito di tutto, siamo fieri di aver portato a casa alcune grandi vittorie tra cui la trasmissione del consiglio comunale on – line”.

“L’augurio per chi verrà è quello di sfruttare il fatto di non essere politici di professione per studiare e prepararsi: cogliere questa opportunità può essere un grande vantaggio”.

Nessun comizio politico per il candidato sindaco Pugni – che tra l’altro ha annunciato la presentazione ufficiale del programma del movimento per lunedì prossimo 8 maggio alle 18 e 30 – anche se non è mancata qualche battuta tagliente verso i candidati avversari.

“Trespidi appartiene al centro-sinistra” – ha commentato ironicamente quando gli è stata chiesta un opinione sui candidati del centrodestra – “Lo ha detto anche la Barbieri”.

Poi una riflessione sulle possibilità di vittoria del movimento. “I candidati sono tutti di alto livello, noi in confronto ad altri non abbiamo gli stessi mezzi economici”.

“Sfrutteremo questi limiti per essere più liberi e usare al meglio le nostre qualità: la gara è aperta”.

La serata è proseguita presso il Bar Temple con una “Pizzata 5 Stelle”. Con lo scopo di raccogliere fondi per la campagna elettorale, il candidato sindaco insieme a parlamentari e consiglieri regionali (Danilo Toninelli, Giulia Sarti, Michele Dell’Orco, Daniele Pesco, Gianluca Sassi) si sono improvvisati camerieri per un giorno, preoccupandosi di “rifocillare” i commensali presenti.

Federico Tanzi

La lista dei 30 candidati

Sergio Dagnino – Imprenditore; Debora Rita Malaponti – Imprenditrice; Emanuele Falzarano – Social Media Menager; Patrizia Pastori – Grafica Pubblicitaria; Stefano Bettini – Organizzatore Eventi Sportivi; Danilo Tosi – Imprenditore Marketing Operativo; Stefano Dan – ex Funzionario Statale; Paolo Sicchiero – Medico Chirurgo; Samantha Catalano – Medico Veterinario; Alessandro Galluppi – Architetto; Roberto Compagnoni – Verificatore titoli di viaggio; Cristian Cassani – Operaio; Barbara Dossena – Commerciante; Roberta Buzzini – Commessa; Giovanni Groppi – Funzionario Pubblico; Andrea Gandolfi – Praticante Avvocato; Elena Ambrosino – IT System Administrator; Andrea Remo Turiello – Impiegato; Claudia Di Resta – Collaboratrice Scolastica; Valentino Lamberti – Graduato dell’Esercito; Daniela Iskra Silva – Insegnante; Ernesto Ghigna – Marketing Manager; Salvatore Ziliani – Coltivatore Diretto; Giancarlo Baldini – Pensionato; Virginia Botti – Commessa; Matteo Cipelletti – Operaio metalmeccanico; Elista Marzaroli – Estetista; Vittorio Attili – Web Marketing Manager; Maria Grazia Giordano – Scrittrice; Jacopo Dallavalle – Educatore professionale;

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.