Nuovo ospedale, Rabuffi: “L’Asl solo erogatore del servizio, non deve dettare l’agenda politica”

<<l’Azienda Usl è il soggetto erogatore del servizio, ma abbiamo visto come si sia spinta a dettare l’agenda politica. Una pressione che ha visto l'apice nei giorni scorsi con la sfilata dei primari, al cospetto dei candidati sindaci>>.

Riceviamo e pubblichiamo la presa di posizione di Luigi Rabuffi, candidato sindaco di Piacenza (Piacenza Comune-Rabuffi sindaco) sull’ipotesi di realizzazione del nuovo ospedale cittadino. 

Il comunicato stampa –  <<Ci ribelliamo alla logica con cui viene condotta la discussione sul nuovo ospedale>>. Il candidato sindaco Luigi Rabuffi e la sua lista Piacenza in Comune, prendono ferma posizione in merito al tema della costruzione di un nuovo nosocomio per Piacenza.

<Chiediamo alla direzione aziendale dall’Ausl: dove sono le analisi, dove sono i dati, dove sono gli studi preliminari, qual è la programmazione e la pianificazione sanitaria per i prossimi anni? Di tutto ciò non abbiamo traccia. C’è solo una disponibilità teorica di risorse da parte della Regione, posta peraltro in modo palesemente ricattatorio: prendere o lasciare>>.

Piacenza in Comune chiede all’Ausl di comportarsi unicamente come soggetto erogatore del servizio: <>. 

Piacenza in Comune ritiene che la prima vera domanda da porsi sia: abbiamo bisogno di questo nuovo ospedale? E che il secondo passo sia quello di coinvolgere la cittadinanza in un percorso partecipato in cui vengano fornite le corrette informazioni per dare modo alla città di esprimersi. Luigi Rabuffi, assieme a Elena Maria Anelli (medico) ed Enrico Forelli (infermiere)- entrambi candidati nella lista Piacenza in Comune- hanno evidenziato alcune incongruenze.

<>.

Duecentocinquanta milioni di euro che saranno, probabilmente, destinati a crescere: <>.

Rabuffi ha poi incalzato: <>. Il candidato sindaco ha anche fatto notare: <>.

Piacenza in Comune ha quindi affermato: <>.   
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.