Quantcast

Play off C, Canottieri parte con il piede giusto: espugnata Faenza (1-3)

La squadra di Bartolomeo si impone nell’andata dei quarti di finale. Sabato alle 18 match di ritorno a Monticelli: ai gialloneri basteranno due set per conquistare l’accesso alla semifinale

Più informazioni su

La squadra di Bartolomeo si impone nell’andata dei quarti di finale. Sabato alle 18 match di ritorno a Monticelli: ai gialloneri basteranno due set per conquistare l’accesso alla semifinale
 
MONTICELLI (PIACENZA), 4 MAGGIO 2017 – Parte con il piede giusto l’avventura della Canottieri Ongina nei play off di serie C maschile. Nell’andata dei quarti di finale, la formazione allenata da Mauro Bartolomeo ha espugnato mercoledì sera il campo romagnolo di Faenza grazie al 3-1 esterno a scapito dei padroni di casa targati Spem.

Per i gialloneri piacentini (secondi in regular season nel girone A), un risultato di valore in ottica qualificazione, con i conti che si regoleranno nel match di ritorno in programma sabato alle 18 al palazzetto di via Edison a Monticelli. In quell’occasione, a Boniotti e compagni basterà vincere almeno due set per approdare in semifinale contro la vincente di Energy Parma-Venturoli Atletico Volley (3-0 per i ducali l’andata).

Una vittoria con qualsiasi risultato o una sconfitta al tie break qualificherebbe la Canottieri Ongina, mentre Faenza passerebbe con un successo in tre set. In caso di 3-1 a favore dei romagnoli, infine, si disputerebbe il golden set.

Nel primo atto dei play off, la Canottieri Ongina ha saputo uscire alla distanza, dopo un primo set contratto. La cronaca del match vede i gialloneri schierarsi con Decastri in regia, Boniotti opposto, Zangrandi e Fiorentini in banda, Vitelli e Trevisan al centro e Soavi libero. L’avvio è difficoltoso per gli ospiti, che subiscono il break romagnolo (9-6) e pagano i troppi errori commessi che aiutano lo Spem a chiudere 25-22. Cambia il campo e anche la musica: nel secondo parziale la Canottieri Ongina torna con un altro piglio, Boniotti e Fiorentini trascinano la squadra verso il 2-8, poi incrementato fino al 13-25 che pareggia i conti.

Più equilibrata la terza frazione, con Faenza avanti 8-4, monticellesi bravi a impattare a quota undici prima di mettere la freccia nel finale ancora con la “solita coppia” Boniotti-Fiorentini. Muro e difesa, infine, sono le armi importanti dei piacentini nel quarto set, chiuso 21-25 per il definitivo 3-1 a favore dei gialloneri di Bartolomeo.
 
Andata quarti di finale:
Fasipol Basser-Titan Services 3-1
Vaneton Interclays-Rubicone In Volley Riv 2-3
Spem Faenza-Canottieri Ongina 1-3
Energy Volley Parma-Venturoli Atletico Volley 3-0
Ritorno quarti di finale:
Titan Services-Fasipol Basser (sabato 6 maggio ore 18)
Rubicone In Volley Riv-Vaneton Interclays (sabato 6 maggio ore 21)
Canottieri Ongina-Spem Faenza (sabato 6 maggio ore 18 a Monticelli)
Venturoli Atletico Volley-Energy Volley Parma (sabato 6 maggio ore 21).
 
SPEM FAENZA-CANOTTIERI ONGINA 1-3
(25-22, 13-25, 22-25, 21-25)

SPEM FAENZA: Bendi, Berti (L), Bertoni, Bianchedi, Giugni, Laghi, Manoni, Marchetti, Mattioni, Morigi, Sintini, Soglia. All.: Visani
CANOTTIERI ONGINA: Boniotti 23, Zangrandi 12, Fiorentini 14, Vitelli 8, Trevisan 4, Decastri 2, Soavi (L), Ousse 3, Molinaroli, Contini, Mazzoni. N.e.: Perini, Lambri (L). All.: Bartolomeo
Nella foto, lo schiacciatore della Canottieri Ongina Andrea Fiorentini

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.