PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

President, si chiude la rassegna dialettale. Sabato concerto per Amatrice

In scena per la chiusura della rassegna la Filodrammatica Castellana I giovani che presenta “A.S.M.A.” (Agenzia Segreta Matrimoni & Affini).

Si conclude Venerdì 19 maggio alle ore 21 al Teatro President la rassegna dedicata a professor Luigi Paraboschi e realizzata dalla Famiglia Piasinteina, in collaborazione con la Fondazione di Piacenza e Vigevano. Rassegna dialettale che va visto la partecipazione di ben 16 compagnie teatrali, di città e provincia.

L’intento di valorizzare il dialetto e con esso la nostra cultura attraverso la rappresentazione di dialettali che, soprattutto in provincia, costituiscono l’unica possibilità di mantenere vivo il nostro vernacolo e con esso la nostra cultura, la nostra tradizione.

In scena per la chiusura della rassegna la Filodrammatica Castellana I giovani che presenta “A.S.M.A.” (Agenzia Segreta Matrimoni & Affini). Commedia brillantissima in 3 atti di Augusto Celati  e Arturo Forti con la traduzione e adattamento in dialetto castellano di Giuseppe Bernini che è anche il regista.

La  commedia A.S.M.A.  (Agenzia Segreta  Matrimoni e Affini) è una  delle  commedie classiche più rappresentate del teatro in vernacolo dell’Emilia Romagna (l’originale scritta in romagnolo da Augusto Celati e Arturo Forti pubblicato dal teatro Ferrarese Straferrara) la traduzione più nota è quella Parmense con il titolo ” Al bagolon dal lustar” il cui testo è depositato nella biblioteca comunale di Parma.

La storia si svolge nello studio di un avventuriero bonaccione che prova a sbarcare il lunario tentando di combinare matrimoni e si arrangia per rimediare qualche soldo, improvvisando di tutto. Ma come sempre, nel teatro in vernacolo, solo le cose buone vanno a buon fine.

Nello studio passano personaggi di ogni tipo: un ingegnere fallito, un colonnello in pensione con una figlia ingenua, una zitella arricchita che vuole un bel avventuriero, un villico spaccone, un vecchio asmatico, una bisbetica zitella che sogna il grande amore, il padrone di casa che è in credito dell’affitto. Nei suoi traffici il titolare coinvolge, loro malgrado, la segretaria e un vecchietto credulone.

Personaggi ed interpreti: Ugo Tacchinardi, titolare dell’agenzia: Luca Gobbi; Gina Dall’Era, segretaria dell’agenzia: Giulia Gioviri; Niceto Barbieri, assistente: Giuseppe Bernini; Armando Cortesi, bell’ingegnere: Luca Casaroli; Pino Cadoppi, campagnolo pacioccone: Marco Bongiorni; Nicola Tommasoni, colonnello in pensione: Carlo Gobbi; Rita Tommasoni, figlia del colonnello: Lara Paratici; Bice Bottazzi, ricca stravagante: Laura Bossi; Silvio Pagani, vecchio asmatico; Franco Cremaschi; Giustina Secchi, stagionata zitella: Alessandra Ferrari; Tugnetu Pozzi, padrone di casa: Massimo Paratici. Rammentatore Carlo Valla, trucchi e costumi Carla Rovescala, musiche di Beppe Bernini.

SABATO CONCERTO PER AMATRICE – Sabato 20 maggio, alle ore 21, al Teatro President, si terrà il secondo appuntamento dedicato alle iniziative per raccogliere fondi per i terremotati di Amatrice, realizzata da una collaborazione tra la Famiglia Piasinteina e l’Associazione William Bottigelli.

Il secondo appuntamento prevede un “Concerto per Amatrice” con la partecipazione di: Gianni Zucca (tenore), Carlo Nicolini (Tenore), Stefania Ferrari (Soprano),  Eleonara Alberici (Soprano), Graziano Dallavalle (Basso), gli allievi del Conservatorio Nicolini diretti dal Maestro Adelise Tabiadon e Coristi del Teatro Municipale di Piacenza. Dirige il Maestro Corrado Casati.

Il costo del biglietto è di euro 10,00 in posto unico; prevendita presso Prevendita: Bar Anspi da lunedì a  domenica dalle 15,30 alle 19,30 – Il giorno dello spettacolo dalle ore 20,00. Info: tel.3282184586 – famigliapiasinteina1953@gmail.com.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.