Profughi al Don Zermani, “La Ricerca”: “Risposta a nuovi bisogni”

Dopo le polemiche sollevate dalla Lega Nord sull'utilizzo dell'Ostello "Don Zermani" di via Zoni a Piacenza, destinato a centro di accoglienza per i profughi

Più informazioni su

Dopo le polemiche sollevate dalla Lega Nord sull’utilizzo dell’Ostello “Don Zermani” di via Zoni a Piacenza, destinato a centro di accoglienza per i profughi, interviene con una nota l’Associazione “La Ricerca Onlus” proprietaria della struttura.

“Abbiamo ritenuto di dare una risposta ai nuovi bisogni, quali quelli rappresentati dai profughi, affinché l’ostello possa continuare a vivere e ad essere utile”. E’ la posizione espressa in una nota che riportiamo integralmente.

L’ostello “Don Zermani” di proprietà dell’associazione “La Ricerca onlus”, e gestito dalla cooperativa Solidart, è nata come struttura a prezzi accessibili rivolta prevalentemente a un turismo giovane.

Tale utilizzo era da tempo pressoché venuto meno per un calo della domanda. L’associazione “La Ricerca” che ha finalità sociali e solidaristiche, ha ritenuto di dare una risposta ai nuovi bisogni, quali quelli rappresentati dai profughi affinché l’ostello possa continuare a vivere e ad essere utile.

Una scelta che da parte nostra non ha finalità economiche e tantomeno di profitto poiché, come è già avvenuto per i profughi finora accolti, il corrispettivo sarà investito in attività atte a favorire l’integrazione e nell’assunzione, a tale scopo, di operatori che configurano anche una garanzia per i residenti della zona con cui la convivenza è sempre stata tranquilla.

Oggi come 35 anni fa ci sentiamo in dovere di dare una risposta concreta a chi chiede aiuto, lo facciamo nello spirito che ci contraddistingue di attenzione alla persona, all’Uomo: il lavoro e le attività che porteremo avanti saranno svolti con personale qualificato e volontari adeguatamente formati secondo lo stile che da sempre adottiamo anche nelle nostre strutture d’accoglienza e terapeutiche.

Associazione “La Ricerca onlus”
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.