Putzu (Fi) “Quando un deciso cambio di passo in Acer?”

Comunicato stampa di Filiberto Putzu (Forza Italia Piacenza)

Comunicato stampa di Filiberto Putzu (Forza Italia Piacenza)

Le denunce e le segnalazioni di problematiche relative a cattivo vicinato e le ultime addirittura di spaccio di droga all”interno delle case popolari hanno avuto vasta eco in cittá , eccezion fatta per il presidente di Acer che per conto del Comune di Piacenza le gestisce.

L’attuale presidente Massimo Savi é subentrato nel febbraio 2014 a Giorgio Cisini.

Stessa matrice, stesso Partito Democratico, nel caso di Savi espressione diretta del Sindaco Dosi e suo uomo di fiducia (Savi fù garante del suo Comitato Elettorale nel 2012). La risposta é stata che  la situazione é la medesima che in altri ambienti…

Oltre a non riuscire a incassare gli affitti (3 milioni di euro il buco di affitti non pagati) creando gravi disparitá tra le persone oneste e chi non paga il dovuto, e mettendo a repentaglio la manutenzione degli immobili comunali, Savi ed il Comune di Piacenza hanno per lungo tempo “gonfiato” l’importo dei buoni pasto riconosciuto ai dipendenti, e recentemente nominato un dipendente comunale come mediatore sociale, il cui ruolo sembra probabilmente modesto viste le denunce citate.

La “non risposta” di Savi ai problemi sociali degli immobili che per conto del Comune egli gestisce, contrasta con le dichiarazioni fatte all’atto del suo insediamento, quando disse : “mi piace pensare al ruolo di Acer come punto di riferimento cui gli inquilini dei nostri alloggi possono rivolgersi non solo per segnalare un guasto o il malfunzionamento di un impianto, ma anche per chiedere un intervento diretto nel favorire la convivenza civile e il rispetto delle regole”.

L’ennesimo esempio del tale che predica bene e razzola male…Forse Savi é piú interessato all’assegnazione degli alloggi con la nuova graduatoria del 31 marzo ultimo scorso….

Basta scorrere le iniziali dei futuri assegnatari per ben comprendere quale sia la “mission” dell’attuale gestione del patrimonio delle case popolari del nostro Comune, case costruite con le tasse pagate negli anni dagli italiani.

Quanti saranno gli alloggi che verranno occupati da stranieri? Il giorno 01 dicembre 2016 la stampa locale titolava : ” Case popolari, 8 su 10 sono stranieri”….
A quando un deciso cambio di passo?

Filiberto Putzu, consigliere del Comune di Piacenza (gruppo Forza Italia)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.