Quantcast

Rabuffi: “Istituire un assessorato alle Frazioni”

"Crediamo che non esistano cittadini di serie A e cittadini di serie B - ha detto Rabuffi - eppure abbiamo visto un'amministrazione distante dai bisogni dei residenti delle frazioni"

Più informazioni su

Comunicato stampa di Luigi Rabuffi, candidato sindaco alle prossime comunali

“Necessario istituire un assessorato alle Frazioni”.

La proposta arriva da Luigi Rabuffi candidato sindaco della lista Piacenza in Comune la cui campagna elettorale è stata contraddistinta appunto dal “tour delle frazioni”. “Crediamo che non esistano cittadini di serie A e cittadini di serie B – ha detto Rabuffi – eppure abbiamo visto un’amministrazione distante dai bisogni dei residenti delle frazioni”.

Non solo, l’idea di Piacenza in Comune, è quella di realizzare un Consiglio Comunale itinerante che esca, quindi, dal palazzo per andare ad incontrare i cittadini: “Quando parliamo di cittadini parliamo di tutti i cittadini inclusi quelli delle frazioni. Confrontarsi con i cittadini, chiedere la loro partecipazione, non significa delegare le decisioni, significa indirizzare e sfruttare al meglio le risorse a disposizione, far sentire loro che la politica può uscire dalle stanze dei bottoni per tornare nelle mani delle persone”.

Piacenza in Comune, quando parla dei cittadini, pensa anche ai più giovani: “Vogliamo affiancare al Consiglio Comunale dei Ragazzi anche una Giunta dei Ragazzi, garantendo le risorse sufficienti a realizzare annualmente un progetto pensato da loro e condiviso con l’Amministrazione”.

Per incrementare questo contatto tra la politica e i cittadini in un’ottica di partecipazione, la lista ha pensato anche al potenziamento del sito web dell’Amministrazione per ottimizzare i servizi e creare un contatto diretto ed efficace con la cittadinanza.

“Vogliamo valorizzare al massimo i progetti di cittadinanza attiva- ha detto Rabuffi- dando ai volontari delle agevolazioni come sconti per l’ingresso a teatro o per l’utilizzo del trasporto pubblico locale”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.