Le Rubriche di PiacenzaSera - Cinema

Ricordare “l’altra faccia della grande guerra”, le iniziative degli alpini a Sarmato

Si comincia venerdì 19 maggio alle 19.30, presso la sede del Gruppo Alpini in Via S. Rocco a Sarmato, quando sarà inaugurata l’originalissima mostra di disegni monumentali di Sergio Bollani dal titolo significativo di “Ritratti di Gruppo di Soldati Senza Armi”. 

Il Gruppo Alpini di Sarmato (Piacenza) propone una serie di iniziative per ricordare, a cento anni dal conflitto, l’“Altra Faccia della Grande Guerra”. Dopo l’esibizione del Famoso Coro di Cantù che ha riscosso grande successo, il programma prevede infatti altri importanti appuntamenti da non perdere.

Si comincia venerdì 19 maggio alle 19.30, presso la sede del Gruppo Alpini in Via S. Rocco a Sarmato, quando sarà inaugurata l’originalissima mostra di disegni monumentali di Sergio Bollani dal titolo significativo di “Ritratti di Gruppo di Soldati Senza Armi”.

A seguire, alle ore 21.00, sarà la volta dei ragazzi del Coro del Liceo Cassinari di Piacenza, che si esibiranno nell’esecuzione e recitazione di canzoni e poesie italiane e straniere della Prima Guerra Mondiale.

Sabato 20 maggio, sempre alle ore 21 avrà luogo la proiezione del film muto “Maciste Alpino”, del 1916, restaurato nel 2014 dal Museo Nazionale del Cinema di Torino, mentre il gran finale sarà affidato alla Post Scriptum Orchestra che domenica 21 maggio alle 21 si esibirà in uno spettacolo teatrale- musicale intitolato “1914-1918” Note dal Fronte. Tutte le iniziative sono patrocinate dal Comune di Sarmato e realizzate in collaborazione con la Biblioteca Comunale.

Di seguito gli orari di apertura della mostra che rimarrà esposta dal 20 al 28 maggio 2017: sabato-domenica dalle ore 10.00 alle ore 19, giorni feriali su appuntamento, (Tel.: 3888908383)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.