“San Damiano, dal 1 luglio la dismissione. Nostro progetto ignorato”

A dirlo Federico Scarpa, Presidente Consorzio Servizi Infrastrutture e Logistica Piacenza, che in una nota lamenta l'assenza di risposte da parte della politica al progetto di utilizzo della base presentato dallo stesso Consorzio

Più informazioni su

“Il Ministero della Difesa ci ha confermato di aver inviato una nota al Presidente della Provincia Rolleri nella quale si conferma la dismissione dell’aeroporto di San Damiano dal 1 luglio 2017”.

A dirlo Federico Scarpa, Presidente Consorzio Servizi Infrastrutture e Logistica Piacenza, che in una nota lamenta l’assenza di risposte da parte della politica al progetto di utilizzo della base presentato dallo stesso Consorzio. 

“Abbiamo presentato il progetto al Ministro Pinotti – scrive Scarpa in una lettera inviata al Presidente della Provincia, al Consigliere Provinciale e sindaco di San Giorgio Giancarlo Tagliaferri e ai capi gruppo del Consiglio Provinciale -, dal quale stiamo attendendo risposte anche attraverso un certo Sottosegretario Gioacchino Alfano che a detta dei politici nostrani doveva essere il toccasana per la soluzione del problema”.

“Abbiamo presentato il progetto al Presidente della Provincia chiedendo di fare un intervento presso il Ministero della Difesa assieme all’Associazione Industriali di Piacenza, la quale a suo tempo si era della disponibile ad un incontro ministeriale, ma evidentemente il Presidente della Provincia aveva altro a cui pensare”.

“Questo – prosegue -, caro Presidente e cari Consiglieri, è il reale distacco tra la politica parolaia e quella operativa nei confronti di cittadini e/o Imprese che intendono investire e lavorare a Piacenza: siamo pronti a discutere del problema nei modi e nei tempi che riterrete necessari”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.