Tappa all’ex Laboratorio Pontieri per “Cammina con il cuore” FOTO foto

Partito dagli Orti di via Degani, come di consueto, il gruppo ha raggiunto il complesso che si estende tra via Maculani, piazza Cittadella e l’arena Daturi, seguendo poi la visita all’interno della struttura, guidata dall’architetto Gloria Cerliani

L’ex Laboratorio Pontieri, fulcro del progetto europeo Maps (Aree militari come spazi pubblici), di cui Piacenza è capofila, ha accolto nel pomeriggio di giovedì 10 maggio i partecipanti all’iniziativa “Cammina con il cuore”, ciclo di passeggiate promosse dal Csi in collaborazione con Comune di Piacenza, Ausl, Auser e liceo Cassinari.

Partito dagli Orti di via Degani, come di consueto, il gruppo ha raggiunto il complesso che si estende tra via Maculani, piazza Cittadella e l’arena Daturi, seguendo poi la visita all’interno della struttura, guidata dall’architetto Gloria Cerliani, dirigente comunale responsabile del progetto Maps. Insieme a lei, alcuni componenti del Gruppo locale Urbact (di cui fa parte anche l’organizzatore delle camminate, Dino Groppelli), ovvero l’organismo partecipativo che riunisce cittadini e associazioni impegnati – come avviene nelle altre città facenti parte della rete europea – nello studio di nuove destinazioni d’uso per le aree militari in dismissione.

A Piacenza, oltre al Laboratorio Pontieri che un mese fa aveva già aperto le porte alla cittadinanza per gli Open Days, il progetto Maps si focalizza anche sull’area della ex Pertite e sulla caserma Lusignani.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.