Trespidi: “Il giardino urbano? Perchè non proporlo a scuole e uffici comunali?”

"Anche noi - dice Trespidi - vogliamo una città più verde e sana con il potenziamento del trasporto elettrico, la sistemazione dei parchi pubblici, la destinazione dell’ex Pertite a parco cittadino e l’aumento della differenziata”

Più informazioni su

Comunicato stampa di Massimo Trespidi, candidato sindaco alle prossime comunali

“Un’installazione bella e originale che potrebbe essere riproposta nelle scuole primarie e, perché no, anche in alcuni uffici comunali ad esempio all’assessorato all’Ambiente del Comune”.

E’ l’idea che il candidato Trespidi ha lanciato nel corso della visita nell’ex chiesa di Sant’Agostino dove si è svolta Piacenza Green City, la due giorni di eventi che ha permesso di riflettere sul ruolo della natura all’interno dell’ecosistema urbano.

“L’ex chiesa di Sant’Agostino si è trasformata in un giardino urbano temporaneo di 600 metri quadrati suggestivo ed elegante, grazie al contesto che lo ha ospitato – ha detto il candidato. Perché non allargare quest’idea alle scuole primarie con corsi di educazione ambientale, connessi all’educazione civica, per educare fin da piccoli i bambini alla cultura e al rispetto del verde pubblico? Mi spingo più in là: l’idea si potrebbe estendere anche gli uffici dell’assessorato all’Ambiente del Comune, perché in un ambiente più gradevole si lavora meglio”.

“L’evento è stato organizzato dall’associazione Linfa Urbana, composta da giovanissimi piacentini, che vuole riflettere sulla Piacenza del futuro con l’individuazione di nuovi scenari sostenibili e lo sviluppo di pratiche condivise per l’ambiente. Anche a questi ragazzi va riconosciuto l’impegno per una città più vivibile, sana e pulita”.

“Anche noi vogliamo una città più verde e sana con il potenziamento del trasporto elettrico pubblico e privato, la sistemazione dei parchi pubblici, la destinazione dell’ex Pertite a parco cittadino e l’aumento della raccolta differenziata”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.