A Travo torna l’opera lirica, il 6 luglio va in scena “La Traviata”

In una versione del tutto originale affidata al giovane regista milanese Alberto Oliva e sempre accompagnata dal direttore artistico e musicale Marco Beretta

Più informazioni su

Piacenza – Dopo un anno di pausa, dovuto alle ristrutturazioni al castello, a Travo torna l’opera lirica.

Giovedì 6 luglio alle 21 e 15 l’ADADS (Accademia dell’Arte e dello Spettacolo), in collaborazione con l’associazione culturale Nel Pozzo del Giardino, metterà in scena una delle opere più popolari ed amate dal pubblico, La Traviata, in una versione del tutto originale affidata al giovane regista milanese Alberto Oliva e sempre accompagnata dal direttore artistico e musicale Marco Beretta.

La celebre opera di Giuseppe Verdi andrà in scena in collaborazione anche con APTA (Accademia professionale di Trucco Artistico della Società Umanitaria di Milano).

Questa sarà l’opera che concluderà l’attività dell’Accademia, in seguito alle 4 opere rappresentate a Milano (Rigoletto, Le nozze di Figaro, Elisir d’Amore e Tosca), attività che, anche quest’anno, ha portato grandissime soddisfazioni.

A partire da marzo del 2017 l’associazione culturale Nel Pozzo del Giardino, che a Piacenza collabora con la Fondazione Teatri nel progetto In…canto d’opera, ha ottenuto l’accreditamento come Ente di Formazione Superiore dalla Regione Emilia Romagna.

“L’ accreditamento è stato motivo di grande soddisfazione – spiega la direttrice generale Maria Cristina Romanini  – anche perché ogni studente nel suo percorso è seguito con molta attenzione ed impegno del maestro Beretta, che ad ottobre si recherà a Mosca per un progetto di formazione e selezione per gli studenti stranieri”.

L’assessore di Travo Roberta Valla, che sostiene l’ambizioso progetto di presentare festival operistici in tutta la Val Trebbia, ha espresso tutto il suo entusiasmo per questa rappresentazione: “Questa sarà un’ottima opportunità per far conoscere Travo, per avvicinare più persone a questo paese e per promuovere la cultura”.

Miriam Crisci
Daniela Masseroli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.