A Ziano serata dedicata a Pinocchio con “Brisal d’la storia d’un buratein”

La valenza della presentazione di questo rifacimento dialettale, facente parte di un prossimo progetto in collaborazione con la biblioteca “C. Carloni”,  è duplice: da un lato promuovere e consolidare i valori linguistico-dialettali della nostra provincia e dall’altro consentirne una rilettura.  

Più informazioni su

Una serata interamente dedicata a Pinocchio sabato 17 giugno, alle ore 21 a Ziano (Piacenza) all’ex Cinema Smeraldo, a cura della Biblioteca “Carla Carloni”.

Lo spettacolo “Brisal d’la storia d’un buratein” di Agnese Bollani, porta in scena la nota fiaba italiana, capolavoro mondiale della letteratura per l’infanzia, tradotta in oltre 240 lingue e ora anche in versione  del noss parlà” , ossia in dialetto piacentino.

La valenza della presentazione di questo rifacimento dialettale, facente parte di un prossimo progetto in collaborazione con la biblioteca “C. Carloni”, è duplice: da un lato promuovere e consolidare i valori linguistico-dialettali della nostra provincia e dall’altro consentirne una rilettura. 

Il messaggio veicolato è quello della conquista graduale dell’autonomia della protagonista. Non a caso l’autrice Agnese Bollani, si rivolge ad alunni della scuola d’infanzia e primaria con il fine non solo di agevolare l’integrazione nel territorio ma anche di far riflettere sull’idea di giustizia, lavoro e sul dibattuto fenomeno del bullismo.

Nella stessa serata saranno esposti i dipinti di Roberta Braceschi, dal titolo “i Pinocchi”, che doneranno un tocco di luce, colore e un’ atmosfera fiabesca alla serata.

Nei giorni scorsi la pittrice ha visitato Ziano e dintorni e l’uscita è stata musa ispiratrice per il suo fresco dipinto: “Pinocchio in gita a Ziano”.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.