PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anteprima speciale per “Dal Mississipi al Po”, Sunny War live a Travo

Sabato 24 giugno: il live prenderà il via alle ore 21:30, ma la serata, che sarà allietata dal calice di vino offerto dai vignaioli di Travo, partirà alle 21 con la presentazione del libro di Seba Pezzani “Profondo Sud”

Più informazioni su

Con le rassegne musicali ormai a pieno regime, sia “Bala cui Ratt” alla Muntà di Piacenza, che le “Notti di Blues sul Po” a Monticelli d’Ongina, che già dai primi di giugno macinano un concerto dopo l’altro, ci si addentra sempre più nel cartellone della tredicesima edizione di Dal Mississipi al Po.

Il festival musicale e letterario organizzato da Fedro si terrà nel week end centrale del mese di luglio a Fiorenzuola (PC), ma sono tante le iniziative collaterali che lo anticiperanno: al calendario di appuntamenti si aggiunge ora un fuori programma speciale, un anteprima festival con un’artista americana alla sua prima volta in Italia.

Nella serata di sabato 24 giugno si esibirà dal vivo, a Travo (PC), sul sagrato della Chiesa di Sant’Antonino, affacciata sul fiume Trebbia, la giovane musicista statunitense Sunny War.

Questo evento speciale nasce dalla collaborazione tra Fedro ed il comune della Valtrebbia, e vede la partecipazione di tre produttori vitivinicoli travesi, Casé, La Pagliara e Azienda Agricola Borri Graziella, che offriranno ai presenti un calice di vino e saranno a disposizione di chi volesse una degustazione dei loro prodotti.

Sunny War (nata Sydney Lyndella Ward) è un’artista eclettica, assai difficile da definire, classificare o “inscatolare” in un genere musicale specifico.

Avendo trascorso un’infanzia di certo affascinante, ma non certamente semplice, cambiando casa, stato, scuola, amici ogni paio d’anni al massimo, al seguito della sua giovanissima mamma, Sunny ha sentito presto la necessità di trovare un punto fermo nella sua vita così caotica: la musica è stata la sua rete di sicurezza, che l’ha seguita ovunque e le ha dato forza ed indipendenza fin da quando, ad appena tredici anni, ha imparato da sola a suonare la chitarra e a scrivere le sue prime canzoni.

Non passano che un paio d’anni e Sunny, che nel frattempo gravita tra San Francisco e San Diego, inizia ad esibirsi per le strade, ma trova la sua vera “casa” sulla celebre passeggiata di Venice Beach, dove diventa un’icona tra i performer del famoso lungomare.

Oltre a spettacoli memorabili a Venice Beach, Sunny prosegue con un progetto parallelo, “Anus King”, come valvola di sfogo per altri interessi musicali creando un notevole “buzz” nella scena punk locale di Los Angeles. Utilizzando una tecnica banjo, in uso anche tra i chitarristi di blues acustico, Sunny è un autrice blues e una scrittrice punk allo stesso tempo.

Nella sua voce c’è tutta la malinconia di Billie Holliday e la sua notevole capacità di entrare nel cuore di chi ascolta come un coltello caldo nel burro. Nelle sue canzoni esplora aspetti personali della sua vita, la politica e la società di oggi con uno sguardo a volte dolce, a volte rabbioso sulla realtà americana.

Il live di Sunny War a Travo prenderà il via alle ore 21:30, ma la serata, che sarà allietata dal calice di vino offerto dai vignaioli di Travo, partirà alle 21 con la presentazione del libro di Seba Pezzani “Profondo Sud” e con i pezzi in acustico del RAB4 Magic Trio, composto dallo stesso Pezzani, Roldano Daverio ed Umberto Minoliti.

Vista la location dell’evento, una collocazione d’atmosfera all’interno del borgo fortificato affacciata sul fiume Trebbia, e la particolarità dell’evento, la serata sarà ad ingresso limitato, pertanto si consiglia caldamente la prenotazione attraverso una mail all’indirizzo prenotazioni@fedrocooperativa.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.