Giordani sindaco a Padova, nuovo successo per il creativo Mauro Ferrari

Una nuova affermazione dunque per Ferrari, la cui attività da Piacenza lo ha portato a girare tutta l'Italia: solo negli ultimi anni ha contribuito alla vittoria di Luigi Brugnaro a Venezia, Giorgio Gori a Bergamo, Alberto Biancheri a Sanremo e Carlo Capacci a Imperia

Più informazioni su

Nuova vittoria del creativo piacentino Mauro Ferrari.

Al proprio ricco palmares, che include a livello locale le campagne pubblicitarie per le candidature dei sindaci Roberto Reggi e Paolo Dosi e di Massimo Trespidi alla presidenza della Provincia, può aggiungere un nuovo, non scontato, successo.

Ferrari ha infatti curato a Padova la comunicazione elettorale del candidato del centrosinistra Sergio Giordani, che al ballottaggio ha superato con quasi il 52% dei voti il sindaco uscente, eletto nel 2014 e poi sfiduciato, Massimo Bitonci, sostenuto dal centrodestra.

Al primo turno delle elezioni comunali Bitonci aveva ottenuto il 40,2 per cento dei voti, mentre Giordani, imprenditore ed ex presidente del Padova Calcio, si era fermato al 29,25 per cento; in vista del ballottaggio Giordani aveva poi deciso per un apparentamento formale con Arturo Lorenzoni, candidato di sinistra, che si era presentato con una serie di liste civiche ottenendo al primo turno il 22,8 per cento.

Una nuova affermazione dunque per Ferrari, la cui attività da Piacenza lo ha portato a girare tutta l’Italia: solo negli ultimi anni ha contribuito alla vittoria di Luigi Brugnaro a Venezia, Giorgio Gori a Bergamo, Alberto Biancheri a Sanremo e Carlo Capacci a Imperia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.