PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grande Everest, batte Vigevano e vola in finale per la serie B foto

La sofferta vittoria arriva al termine di una partita sempre in equilibrio che ha visto in avanti ora l’una ora l’altra squadra, con un finale con gli occhi puntati sul cronometro per decretare la vittoria

Più informazioni su

Il Piacenza sbanca Vigevano contro i padroni di casa nella semifinale della Final Four e oggi si gioca la promozione in serie B contro il Busto alle ore 20.30.

La sofferta vittoria arriva al termine di una partita sempre in equilibrio che ha visto in avanti ora l’una ora l’altra squadra, con un finale con gli occhi puntati sul cronometro per decretare la vittoria.

La partita è stata molto tattica e a tratti governata dalle due forti difese, tanto che solo 6 sono state le reti realizzate in tutta la partita.

Il Piacenza ha comunque espresso un gioco migliore, rendendosi complessivamente più pericoloso in avanti con azioni meglio organizzate ed una ottima difesa nella quale Azzimonti è stato spesso, ed in momenti delicati, determinante. 

Già nel primo tempo il Piacenza mette in mostra un gioco più corale, e soltanto un pizzico di sfortuna, in due delle tre occasioni in superiorità numerica avute, non permette ai ragazzi di Van Deer Meer di realizzare 3 reti.

È Cighetti con un preciso tiro sotto l’incrocio a portare in vantaggio la formazione piacentina al termine di una bella azione in superiorità, mentre il Vigevano riesce a trovare la rete soltanto su un tiro di rigore respinto da Azzimonti ma ripreso dallo stesso Gallotti.

Nel secondo tempo pesano nelle braccia e nelle gambe di tutti i giocatori le dimensioni della vasca e, soprattutto nella squadra vincitrice della stagione regolare, si avverte un certo grado di tensione che impedisce ai vigevanesi di esprimersi al meglio. Il secondo tempo sembra scivolare via a reti inviolate, ma Nobili proprio alla scadere realizza una rete che sorprende tutti e lascia l’amaro in bocca ai piacentini.

Si va cosi al terzo decisivo tempo, nel quale il Piacenza mette in evidenzia tutte le sue qualità tecniche e tattiche. È il ritrovato Merlo che dal centro esalta il pubblico piacentino presente: il giovane bomber si allarga bene, riceve la palla, e in rovesciata realizza il gol che porta in pari il risultato.

I pavesi accusano il colpo e, nonostante qualche disattenzione offensiva, a metà del terzo tempo un lungo e preciso assist di Cighetti serve Martini che in controfuga insacca sotto la traversa portando il Piacenza in vantaggio.

È una rete che piega le ginocchia ai vigevanesi che, vuoi per imprecisioni, vuoi per la capacità di Azzimonti, non riescono più a segnare una rete.

Nel quarto tempo questo leit motiv si ripete fino a quando Turelli, lasciato colpevolmemte solo dalla difesa avversaria, insacca a tu per tu con il portiere a 4.58 minuti dalla fine della partita, portando il risultato sul 2 a 4.

C’è ancora parecchio tempo da giocare, ma a tenere in mano la gara è sempre e comunque il Piacenza, che potrebbe portarsi a più 3 e chiudere la gara in alcune situazioni di superiorità numerica; il tempo passa, ed alla fine la gestione della palla resta ai piacentini che conquistano meritatamente la finale che vale l’accesso alla serie B.
 
GBC

VIGEVANO NUOTO – EVEREST PIACENZA PALLANUOTO 2-4 (1-1) (1-0) (0-2) (0-1)

Vigevano: Zanoni, Pugno, Locatelli, Trebeschi, Blandina, Nobili 1, Brustia, Campari, Brugnolo, Gallotti 1, Tedoldi, Oddone M. , Oddone D., All. De Crescenzo

Piacenza: Azzimonti, Comassi, Turelli 1, Martini 1, Bianchi, Merlo 1, Fanzini, Cighetti 1, Binelli, Nani, Furini, Damonte. All. Harry Van der Meer.

Sup Num: Vigevano 0/5 Piacenza 1/7
Rigori: Vigevano 0/1 Piacenza 0/0

Arbitro: Pavanetto

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.