PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pro Piacenza, con la conferma di Pea il mercato può ripartire

Ormai sicuri partenti sia Mario Pugliese che Kalagna Gomis. C’è interesse  per Manuel Serafini, conteso con Fano e Ravenna, che dopo le esperienze di Pavia e Lanciano potrebbe approdare in Lega Pro

Più informazioni su

Con la conferma di Fulvio Pea possono partire finalmente le manovre di mercato del Pro Piacenza.

La società rossonera vuole bruciare le tappe e recuperare il tempo perso a causa dell’impasse societario che, per oltre un mese, ha di fatto bloccato la programmazione per la prossima stagione.

In anticipo rispetto a quasi tutte le altre squadre di Lega Pro, è già stata fissata la data del raduno (12 luglio al Siboni) e le prime amichevoli (Pro Vercelli e Fiorenzuola), con l’intento di presentarsi al campionato con una condizione ed una organizzazione di squadra il più possibile definite per evitare la falsa partenza dello scorso anno.

Sul fronte dei giocatori, alla partenza di Ermanno Fumagalli (Piacenza) si cercherà di ovviare provando una soluzione interna con la promozione a portiere titolare del vice e giovane Riccardo Bertozzi. In alternativa è pronta la strada che può portare ad uno degli estremi difensori della categoria, vale a dire Sergio Viotti della Giana Erminio, uno dei pupilli di Pea ma legato alla squadra di Cesare Albè fino al 2018.

A centrocampo è sicuro il rinnovo per lo spagnolo Jonathan Aspas, mentre anche Riccardo Bazzoffia (32 presenze e tre gol) sarebbe in procinto della conferma in rossonero nonostante il pressing su di lui di Fermana e Robur Siena.

Ormai sicuri partenti sia Mario Pugliese (ritornato all’Atalanta ma richiesto dal Piacenza) che Kalagna Gomis (che con Pea non ha trovato spazio e potrebbe finire addirittura al Brescia); c’è interesse per Manuel Serafini, conteso con Fano e Ravenna, che dopo le esperienze di Pavia e Lanciano potrebbe approdare in Lega Pro.

In difesa è sempre calda la pista che porta a Matteo Abbate, in rotta con il Piacenza; potrebbe essere la figura ideale per sostituire Francesco Bini, diretto a Monza o verso la squadra di Franzini. Anche per Denny Cardin è difficile la riconferma in rossonero: su di lui ci sono gli interessi del neo-promosso Mestre che potrebbe permettergli un riavvicinamento a casa.

Dopo il grave infortunio del novembre scorso potrebbe rimanere in categoria l’esterno Lorenzo Marchionni. Ravenna e Salò sono infatti interessati al tornante rossonero, che in maglia Pro è chiuso dalla conferma di Bazzoffia.

In attacco è sempre più lontana la permanenza di Massimiliano Pesenti che ha chiesto un adeguamento economico per rinnovare il contratto. La Giana Erminio è da tempo sulle sue tracce e ad oggi sembra difficile rivederlo al Garilli per la prossima stagione; come punta piace il centravanti ex- Sanremese e Inveruno Marco Gaeta.

Si tratta ancora con Riccardo Musetti che piace tanto alla società e all’allenatore. Tuttavia, se non si trovasse la soluzione, i nomi d’interesse sono quelli di Francesco Galuppini, che ha trascinato a suon di reti il Ciliverghe alla vittoria dei play-off di D (22 gol), oppure quello di Danilo Alessandro, vecchio pallino di Burzoni ed attualmente al Francavilla.

Giancarlo Tagliaferri

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.