Rabuffi a Ivaccari e Mucinasso: “Più servizi e lavorare sul senso di comunità”

Prosegue il tour delle frazioni portato avanti dal candidato sindaco e dalla lista Piacenza in Comune per ascoltare i bisogni di tutti i cittadini

Più informazioni su

Comunicato stampa di Luigi Rabuffi, candidato sindaco alle prossime comunali per Piacenza in Comune

“Ai Vaccari e Mucinasso, lavoreremo su due fronti: da una parte implementando i servizi e dall’altra ripristinando il senso di comunità”.

Prosegue senza sosta il tour delle frazioni portato avanti da Luigi Rabuffi e dalla lista Piacenza in Comune per ascoltare i bisogni di tutti i cittadini. “I marciapiedi sono praticamente inesistenti, non è in questo modo che si incentiva la mobilità e la sicurezza, a questo bisogna porre rimedio – ha detto Rabuffi – così come sarà necessario lavorare per una vera ciclabile che unisca Piacenza con San Giorgio e Carpaneto per una mobilità che sia sostenibile”.

A lungo, nell’affollato incontro, si è parlato de futuro dell’ex scuola di Vaccari ormai lasciata nel degrado: “L’immobile deve essere recuperato non è possibile tenere in uno stato fatiscente un bene che potrebbe andare a servizio di tutta la comunità, quello dovrebbe diventare un centro di aggregazione, un luogo in cui iniziare a ricostruire il senso di comunità”.

Un altro grande rammarico emerso riguarda la mancanza di posti al cimitero: “Lavoreremo per cercare di capire come porre rimedio a questo problema, capiamo molto bene che il tema tocchi la sensibilità della popolazione, soprattutto dei più anziani, si tratta di una questione di dignità, tutti dovrebbero avere il loro riposo in pace”.

L’intenzione di Rabuffi è anche quella di lavorare di concerto con gli Enti preposti per cercare di ridurre la velocità con cui le auto sfrecciano in mezzo a Mucinasso: “Dobbiamo tutelare la sicurezza dei cittadini”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.