Trespidi: “Nasce l’associazione ‘Liberi’, i nostri eletti faranno solo i consiglieri”

A poche ore dal voto per il ballottaggio delle comunali di Piacenza, Massimo Trespidi, candidato a sindaco al primo turno, interviene per annunciare la costituzione ufficiale dell'associazione civica "Liberi"

Più informazioni su

A poche ore dal voto per il ballottaggio delle comunali di Piacenza, Massimo Trespidi, candidato a sindaco al primo turno, interviene per annunciare la costituzione ufficiale dell’associazione civica “Liberi”, diretta emanazione della lista che lo ha portato di nuovo in consiglio comunale.

“Il prossimo 29 giugno – precisa Trespidi – saremo dal notaio per la costituzione dell’associazione, che prosegue l’esperienza politica delle elezioni comunali e conta già su 50 adesioni“. 

Trespidi precisa anche il ruolo che avranno gli eletti di “Liberi” in consiglio comunale (lui stesso e Gloria Zanardi in caso di vittoria di Paolo Rizzi, mentre se vincerà Patrizia Barbieri sarà a Palazzo Mercanti anche Mauro Monti): “Saranno consiglieri comunali e niente altro”. 

“Nei giorni scorsi l’assemblea di ‘Liberi’ ha deciso di ribadire la nostra linea in vista del ballottaggio di domenica, libertà di scelta senza indicazioni di voto”. Una linea che non esclude anche l’astensione.

E infine una frecciata ai quattro candidati con la lista ‘Liberi’ che hanno fatto pubblica professione di voto a sostegno di Patrizia Barbieri: “Ringrazio tutti gli adererenti che hanno partecipato all’assemblea dell’associazione e sono rimasti leali con quanto abbiamo deciso.

L’appello delle quattro persone che hanno scelto la Barbieri ha già avuto un primo effetto per noi: tre persone che in un primo tempo avevano deciso di non aderire a ‘Liberi’ hanno cambiato idea”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.