Violenza sessuale sulla nipote della compagna, 70enne portato in carcere

È durata pochi giorni la latitanza di un 70enne piacentino, arrestato dai militari della sezione catturandi dell'Arma e condotto in carcere, dove deve scontare una pena di 9 anni e 4 mesi. 

Condannato in via definitiva per violenza sessuale sulla nipote della compagna finisce in carcere.

Il 70enne piacentino è stati arrestato nei giorni scorsi dai militari della sezione catturandi dell’Arma e condotto in carcere, dove deve scontare una pena di 9 anni e 4 mesi.

Le indagini, condotte dalla polizia, erano partite nel 2013, quando la vittima, ormai più che maggiorenne, aveva trovato il coraggio di denunciare quanto subito dal compagno della nonna nella sua infanzia e adolescenza.  

Abusi che sarebbero iniziati quando la ragazzina aveva solo 9 anni . Il caso accertato dagli inquirenti risale al 2004 e all’epoca la vittima era 14enne. In particolare l’uomo l’avrebbe costretta a visionare dei video pornografici, cercando poi di farglieli replicare.

Il 70enne era stato condannato in primo grado a 10 anni di reclusione, pena ridotta successivamente in Appello a 9 anni e 4 mesi, con un risarcimento di 80mila euro.

Il ricorso presentato dalla difesa dell’uomo è stato respinto dalla Cassazione, motivo per cui il 9 giugno scorso è divenuta esecutiva la sentenza di secondo grado. I carabinieri si sono presentati a casa del 70enne, senza trovarlo. 

Sono quindi scattate le ricerche e le forze dell’ordine sono riuscite a rintracciarlo 10 giorni dopo, in un bar di Piacenza. Una volta fermato, è stato condotto alle Novate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.