Quantcast

A Spazio 2 premiati i vincitori del contest musicale Under 25 foto

Dal 16 al 18 giugno, alcune tra le migliori proposte musicali piacentine under25 si sono sfidate sul palco della Cittadella del Lavoro e della Creatività Giovanile di via XXIV Maggio per aggiudicarsi una fetta del montepremi in palio

Più informazioni su

A Spazio 2 ultima fase del Contest Musicale SpazioDuel organizzato da Associazione Sputnik, con la premiazione ufficiale degli artisti vincitori delle tre serate, i Te Quiero Euridice, True Skill e i Five Plus One.

Dal 16 al 18 giugno, alcune tra le migliori proposte musicali piacentine under25 si sono sfidate sul palco della Cittadella del Lavoro e della Creatività Giovanile di via XXIV Maggio per aggiudicarsi una fetta del montepremi in palio: più di 600 euro convertiti in beni e servizi offerti da storiche realtà commerciali locali del settore musicale (Ferranti Musica, Due Corde, Giardini Sonori).

Un giuria eterogenea, composta dai ragazzi di Sputnik, da tre giudici tecnici e – ovviamente – dal pubblico, hanno espresso la loro preferenza ogni sera del Festival, decretando così i tre vincitori; il disegno definitivo delle postazioni sul podio di SpazioDuel si è delineato poi tramite una sfida all’ultimo click sulla pagina Facebook dell’Associazione Sputnik, dove i video delle performance degli artisti selezionati sono rimasti disponibili alle interazioni del pubblico web fino al 25 giugno, quando è stata resa nota la classifica ufficiale.

Al terzo posto si sono classificati i Five Plus One, che riceveranno un budget spendibile in ore in sala prove ai Giardini Sonori di Piacenza. Secondo classificato il rapper True Skill, che riceverà un buono di 250 euro offerto da Due Corde. Vincitori assoluti di SpazioDuel, i Te Quiero Euridice, che si sono aggiudicati un buono spesa del valore di 300 euro da Ferranti Musica.

La consegna ufficiale dei premi, il giorno 19 luglio, è avvenuta alla presenza delle autorità locali, il neo-assessore alle politiche giovanili Luca Zandonella e il suo predecessore, Giulia Piroli.

Assessorato, quello alle politiche giovanili, sotto il quale è stata possibile la realizzazione del festival SpazioDuel, in particolare grazie al finanziamento ottenuto dal Bando “Giovani Progetti 2016” del Comune di Piacenza e della Fondazione Piacenza e Vigevano.

Un contest che ha visto incrementare il numero di partecipanti in relazione all’edizione passata e che ha visto anche un innalzamento del livello qualitativo generale delle proposte musicali. Il tutto, seguendo l’idea di base di SpazioDuel 2017, unendo ai nuovi talenti piacentini alcune proposte musicali già affermate nel panorama musicale italiano.

“Sono molto felice di essere qua, – ha detto Piroli – perché abbiamo visto realizzato tutto il lavoro fatto in questi anni, sono felice anche per la presenza del nuovo assessore in modo che possa prendere li visione dei progressi realizzati a Spazio 2, un luogo con grandi potenzialità che speriamo si possano sfruttare maggiormente anche con l’arrivo degli ultimi finanziamenti richiesti, utili per la ristrutturazione del corpo centrale del complesso.”

Il neo assessore Luca Zandonella ha poi aggiunto “Come ho già dichiarato in un’altra occasione, i centri giovanili, specialmente in un momento come questo in cui spesso tanti ragazzi si rinchiudono in una stanza davanti ad un computer o con un telefono in mano, hanno la grossa funzione di aiutare questi giovani a sviluppare le proprie capacità e impegnarsi in prima persona. Per questo, luoghi come Spazio2, devono essere aiutati dal Comune nelle sue possibilità”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.