Quantcast

Abusivi, sette allontanati in poche ore. Scatta il primo Daspo foto

Dal 1 luglio già eseguiti 13 ordini di allontanamento in città per parcheggiatori e venditori abusivi.  Nei giorni scorsi è scattato anche il primo daspo urbano per un 38enne senegalese, sorpreso due volte di seguito al parcheggio di viale Malta. 

Parcheggiatori e venditori abusivi , sette decreti di allontanamento eseguiti in poche ore a Piacenza. È l’esito del servizio congiunto messo in atto nella mattina del 19 luglio da Questura e polizia Municipale, che oggi hanno presentato un bilancio degli interventi eseguiti su questo fronte nelle ultime settimane.

Complessivamente dal 1 luglio sono già stati eseguiti 13 o.d.a (ordini di allontanamento), come previsto dal nuovo decreto Minniti sulla sicurezza urbana. 

Nei giorni scorsi è scattato anche il primo daspo urbano del questore, nei confronti di un 38enne senegalese, colpito due volte di seguito dall’oda, poiché sorpreso mentre era intento nel commercio abusivo al parcheggio di viale Malta.

Il provvedimento obbliga il soggetto a non frequentare i luoghi dove è stato controllato e allontanato, per un certo periodo di tempo, fino ad un massimo di sei mesi.

In questo caso il Daspo emesso è della durata di tre mesi e se non rispettato le conseguenze diventano penali, come spiegato dal questore Salvatore Arena, che aggiunge :”Stiamo cercando di dare una forma di sicurezza integrata per ottenere risultati importanti, come già accaduto nella zona del quesrtiere Roma, dove certi episodi si sono notevolemnte ridotti”.

“Nei controlli di ieri sono state impegnate dieci pattuglie tra Municipale, polizia e reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia” precisa il comandante Piero Vergante – “abbiamo iniziato con la zona della stazione ferroviaria (nella FOTO) e aree limitrofe, poi ci siamo spostati sul mercato e nei vari parcheggi”.

Proprio nell’area di sosta dell’ospedale, all’arrivo della pattuglia in borghese con a bordo il comandante, un 39enne senegalese, credendoli cittadini qualunque, ha iniziato a sbracciarsi indicando loro dove posteggiare. L’abusivo è stato colpito quindi dall’o.d.a, così come altri tre stranieri individuati nello stesso posto, un nomade che chiedeva l’elemosina in piazza Duomo e altri due nordafricani fermati nel parcheggio di viale Malta.

Il primo allontanamento impone ai soggetti di non frequentare per 48 ore le zone dove sono stati fermati dalle forze dell’ordine, perchè intralciavano il pubblico passaggio, esercitavano commercio non autorizzato o l’attività di venditori abusivi.

Se il fatto si ripete una seconda volta, può allora essere emesso il Daspo, a discrezione del Questore, come accaduto nel caso del 38enne senegalese fermato in viale Malta.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.