PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Aperte le iscrizioni agli Its: a Piacenza supply chain e sistemi informativi logistici

Iscrizioni entro il 6 ottobre ai 19 i percorsi attivati di formazione post diploma non universitaria. Quasi 400 i posti disponibili

Più informazioni su

Bologna – C’è tempo fino al prossimo 6 ottobre per iscriversi ai 19 i percorsi biennali che le 7 Fondazioni ITS (Istituti tecnici superiori) avvieranno nel prossimo anno formativo 2017-18.

Una formazione post diploma non universitaria, che risponde ai fabbisogni di innovazione e specializzazione delle imprese dell’Emilia-Romagna, progettata e realizzata dalle Fondazioni di cui fanno parte imprese, università, enti di ricerca, istituti scolastici, enti di formazione professionali ed enti locali.

I corsi realizzati dagli Istituti tecnici superiori, alternativi all’università ma ad essa collegati, durano 2 anni e si articolano in 4 semestri, per una durata complessiva di 2.000 ore e anche in questa edizione permetteranno a 392 persone di conseguire il diploma di tecnico superiore.

Tra i docenti degli Its vi è una presenza significativa di professionisti provenienti dal mondo del lavoro e, nel corso del biennio, gli studenti devono obbligatoriamente svolgere un tirocinio, anche all’estero.

I percorsi si rivolgono a giovani e adulti in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore (il numero minimo previsto è di 20 partecipanti per ogni percorso) e, per iscriversi, è necessario sostenere e superare una prova di accesso.

La partecipazione prevede solo una quota di iscrizione di 200 euro, in quanto gli ITS sono finanziati con fondi pubblici, sia nazionali che del Fondo sociale europeo.

A conclusione del percorso, a seguito di una verifica finale, si consegue il diploma di Tecnico superiore valido a livello nazionale, con l’indicazione dell’area tecnologica e della figura nazionale di riferimento, che consente l’accesso ai concorsi pubblici e alle università con il riconoscimento di crediti formativi universitari.

L’offerta formativa 2017-2019 – La Fondazione ITS di “Meccanica, meccatronica, motoristica, packaging” per il prossimo anno ha attivato a Bologna due percorsi per Tecnico Superiore per l’automazione e il packaging e per Tecnico Superiore dei sistemi di controllo nella fabbrica digitale, mentre a Modena si realizzerà il corso per Tecnico superiore in progettazione meccanica e materiali e per Tecnico Superiore in motori endotermici, ibridi ed elettrici.

A Fornovo Taro (PR) si svolgerà il percorso daTecnico Superiore per i materiali compositi e l’additive manufacturing e a Reggio Emilia quello per Tecnico Superiore in sistemi meccatronici.

La Fondazione ITS “Territorio, energia, costruire” a Bologna attiverà il percorso per Tecnico superiore per la diagnosi, l’innovazione e la qualità delle abitazioni – progettazione esecutiva BIM, a Ferrara quello perTecnico Superiore per la sostenibilità e l’efficienza energetica del sistema edificio – territorio – progettazione esecutiva BIM e a Ravenna il percorso per Tecnico superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici.

A Mirandola (Mo), la Fondazione ITS “Nuove tecnologie della vita” ha attivato il percorso Tecnico superiore per la produzione di apparecchi e dispositivi biomedicali, mentre a Piacenza la Fondazione ITS “Mobilità sostenibile, logistica e mobilità delle persone e delle merci” realizzerà il percorso Tecnico superiore della supply chain e dei sistemi informativi logistici.

La Fondazione ITS “Tecnologie industrie creative” ha avviato a Bologna il corso per Tecnico superiore per l’organizzazione e la fruizione dell’informazione e della conoscenza, a Cesena quello per Tecnico superiore per lo sviluppo di sistemi software ICT, a Faenza (RA) per Tecnico superiore per sostenibilità, sviluppo, design del prodotto ceramico e a Modena il percorso per diventare Tecnico superiore per la programmazione di sistemi software a supporto dello sviluppo dell’Industria 4.0.

La Fondazione ITS “Tecnologie innovative per i beni e le attività culturali, turismo e benessere” a Bologna svolgerà il percorso per Tecnico superiore per la promozione e il marketing delle filiere turistiche e delle attività culturali e a Rimini per Tecnico superiore per la gestione di strutture turistico-ricettive.

La Fondazione ITS “Nuove tecnologie per il made in Italy, ambito settoriale regionale agroalimentare” ha attivato a Parma il corso per diventare Tecnico superiore per le tecnologie di progettazione e produzione alimentare e a Reggio Emilia quello per Tecnico superiore per le tecnologie di commercializzazione e valorizzazione dei prodotti alimentari. I contenuti di tutti i percorsi e le modalità per l’iscrizione si trovano sul sito

http://www.itsemiliaromagna.it/

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.