Quantcast

Arte e musica nei borghi, torna Confluenze Festival 

Laboratori creativi, appuntamenti musicali, mostre d’arte, passeggiate lungo i sentieri,  mercatino degli artigiani e dei produttori e tanti appuntamenti anche per i più giovani. 

Più informazioni su

Arte e musica nei borghi di Piacenza e Pavia. Appuntamento da sabato 5 a sabato 12 agosto con Confluenze Festival, l’evento biennale che quest’anno torna ad animare le valli piacentine e del pavese con una settimana di eventi diffusi.

La nota stampa – Anche questa volta ce ne sarà per tutti i gusti e per tutte le età: dai laboratori creativi agli appuntamenti musicali, dalle mostre d’arte alle passeggiate lungo i sentieri e alla possibilità di partecipare a itinerari di una giornata, al mercatino degli artigiani e dei produttori; tanti gli appuntamenti anche per i più giovani. 

Filo conduttore di questa prossima edizione di Confluenze Festival è il tema “Confini“, con il coinvolgimento di esperienze vicine tra loro e presenti in Val Tidone e nelle alte valli piacentine e nell’Oltrepo pavese, per promuovere quanto queste zone hanno in comune tra loro: dal paesaggio, ai sentieri, alla cultura e alla storia, alle esperienze di solidarietà, inclusione e confronto, valorizzando le peculiarità di questi territori a partire dell’artigianato, dalle specialità agroalimentari e dalle esperienze di promozione sociale. 

In maniera simbolica, Confluenze Festival si aprirà infatti con una passeggiata lungo il Sentiero del Tidone, con partenze sia da Nibbiano sia da Zavattarello; i due gruppi si incontreranno alla Diga del Molato, confine tra le due Regioni coinvolte nel Festival. Tutto il programma è sul sito www.confluenze.net

Il Festival vedrà anche la partecipazione di #PianofortiLiberi, altro progetto nato in Confluenze, anch’esso pronto ad affrontare il suo secondo anno grazie alle associazioni e delle aziende che hanno scelto di sostenere un’iniziativa nata come occasione per fare comunità attorno alla bellezza della musica e alla possibilità di espressione artistica libera e donata a tutti. 

Confluenze è un progetto collettivo che si svolge tutto l’anno e che con Confluenze Festival trova un momento di sintesi attorno a tante occasioni di incontro e di festa aperte sia a chi vive le valli in maniera quotidiana, sia a chi può trovare, proprio grazie agli eventi proposti, l’occasione per scoprire un territorio meraviglioso. 

Meraviglioso per le sue bellezze naturali, ma anche – e questa è la cosa più importante – per la presenza di una comunità autentica, collaborativa e accogliente. Il progetto Confluenze, nato poco più di 2 anni fa, ha già al suo attivo un lungo elenco di iniziative tutte realizzate per promuovere pratiche partecipate e condivise e per elaborare e sperimentare una nuova economia di vallata fatta di relazioni, confronto di esperienze. 

Tra queste ricordiamo i “Tavoli per una nuova economia di vallata”: un doppio appuntamento che si è tenuto nel comune di Nibbiano (PC) e a Varzi (PV) con la partecipazione di numerose realtà produttive attive sul territorio e che ha gettato le basi per una smart community della Val Tidone. 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.