Auto storiche, a Bobbio appuntamento con il Trofeo Antonio Renati

Come lo scorso anno saranno presenti a Piacenza e Provincia, autovetture storiche che ricorderanno ai piacentini il loro passato remoto del movimento su quattro ruote

Più informazioni su

Anche quest’anno il Club Veicoli Storici Piacenza organizza, durante l’ultimo fine settimana di Luglio, due manifestazioni di motorismo storico: il “XIX Trofeo Antonio Renati – Bobbio Passo Penice” ed “A Piacenza in Movimento”.

Il doppio evento, presentato in Provincia dal Consigliere Massimo Castelli, dal Sindaco del Comune di Bobbio Roberto Pasquali, dal Presidente del CVSP (Club Veicoli Storici Piacenza) Alfredo Inzani e dagli organizzatori, rappresenta ormai un appuntamento consolidato nel nostro territorio dal forte valore turistico.

E, come lo scorso anno, saranno presenti a Piacenza e Provincia, autovetture storiche che ricorderanno ai piacentini il loro passato remoto del movimento su quattro ruote.

Il fine settimana inizierà il 28 luglio a Roveleto di Cadeo con l’arrivo di vetture provenienti da diverse parti d’Italia e prodotte fino al 1945, anno di fine della seconda grande guerra. Il 29 luglio le vetture partiranno per Bobbio, passando a Piacenza.

“Ringrazio gli organizzatori – sottolinea Il consigliere Castelli – per questa manifestazione, strettamente legata alla montagna, che va avanti da anni e che, come sempre, darà lustro al nostro territorio, permettendo alle nostre vallate di farsi conoscere e di mostrare la loro bellezza”.

Durante la serata bobbiese sfileranno per la gioia dei presenti nella cittadina della Val Trebbia; sia chi guiderà le vetture e chi verrà trasportato indosserà rigorosamente abiti dell’epoca della vettura proposta. Il giorno 30 luglio, invece, sarà la regolarità storicaa farla da padrona a Bobbio.

Il Sindaco Pasquali, portando i saluti della famiglia Renati che ha fortemente voluto questa manifestazione, ha posto l’accento sul valore turistico della manifestazione “che permetterà a tutta la Valtrebbia e non solo di mostrare il meglio di sé”, ricordando anche la concomitanza dell’inizio del Bobbio Film Festival.

Il Trofeo Antonio Renati, gara ormai giunta alla sua diciannovesima edizione ed inserita nel calendario nazionale ASI, fa parte del circuito formula ASI per cui i partecipanti saranno inseriti nella speciale classifica nazionale ed alla fine del calendario annuale di gare verranno premiati a Torino, città sede dell’Automotoclub Storico Italiano.

Il percorso, di circa 81 chilometri totali, si snoderà nelle valli attorno a Bobbio, e toccherà le province di Piacenza e Pavia e le relative regioni, con inizio dall’Emilia, per passare alla Lombardia e infine, dopo una breve sosta a Brallo di Pregola, ritornare in Emilia.

La manifestazione si snoderà lungo 4 Controlli Orari, 48 Prove Cronometrate in linea, e 3 Controlli a Timbro, dove i partecipanti dovranno essere particolarmente attenti a non prendere penalità sui tempi prestabiliti dallo staff organizzatore del CVSP.

Lo scorso anno vinse Maurizio Aiolfi, un piacentino doc, top della categoria regolarità per auto storiche.

Quest’anno, poi, sarà il prologo per il 2018, anno importante per il CVSP in quanto si festeggeranno i dieci anni dalla sua affiliazione all’ASI; “La Befana del Vigile”, “Columbus Day”, “Cà dell’Orso”, “Bobbio Penice in Moto”, “XX Trofeo Antonio Renati”, “Motus Vivendi” e tante altre manifestazioni già in cantiere che verranno presentate nei prossimi mesi, avranno tutte come obiettivo quello di festeggiare al meglio con Piacenza ed i piacentini il compleanno dei primi dieci anni del sodalizio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.