Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Cinema

Bobbio Fest, è il giorno di “La stoffa dei sogni” di Gianfranco Cabiddu

Nuovo appuntamento con il Bobbio Film Festival (Piacenza), rassegna che vede la direzione artistica di Marco Bellocchio affiancato da Paola Pedrazzini

Più informazioni su

Bobbio Film Festival, è il giorno di “La stoffa dei sogni” di Gianfranco Cabiddu

Nuovo appuntamento con il Bobbio Film Festival (Piacenza), rassegna che vede la direzione artistica di Marco Bellocchio affiancato da Paola Pedrazzini.

Sabato 29 luglio, alle 21 e 15, al Chiostro di San Colombano a Bobbio, si terrà la proiezione de “La stoffa dei sogni”, film di Gianfranco Cabiddu con Sergio Rubini, Ennio Fantastichini, Alba Gaïa Kraghede Bellugi, Renato Carpentieri. Al termine della serata il regista, Antonio Cabiddu, dialogherà con il pubblico.

IL FILM – Una tempesta di shakespeariana memoria porta sull’isola dell’Asinara un gruppo composto da quattro camorristi, le due guardie che li stavano accompagnando in carcere e i quattro membri di una compagnia teatrale di giro. Per sfuggire alla cattura da parte del direttore del carcere, tre dei camorristi decidono di fingersi teatranti, con l’aiuto del riluttante capocomico.

Gianfranco Cabiddu fonde “L’arte della commedia” di Eduardo De Filippo e la riscrittura che Eduardo stesso fece de “La tempesta” di Shakespeare, creando un piccolo gioiello che ha fatto incetta di premi. “La stoffa dei sogni” ha ottenuto il David di Donatello per la sceneggiatura non originale, il Globo d’oro della Stampa Estera per il miglior film e altri riconoscimenti alSabaudiaFilm, il World Fest di Houston e all’Ischia Global Film & Music Fest.

IL PROGRAMMA – Il festival prosegue domenica 30 luglio sarà proiettato “Cuori Puri” di Roberto De Paolis. Sarà invece dedicata a “Fare Cinema”, il progetto di formazione cinematografica ideato da Marco Bellocchio, la serata del 31 luglio, mentre martedì 1 agosto sarà proposto “Falchi” di Toni D’Angelo. “I figli della notte” di Andrea De Sica verrà proiettato il 2 agosto, mentre “Tutto quello che vuoi” di Francesco Bruni (3 agosto) e “Naples ‘44” di Francesco Patierno (4 agosto) precedono la chiusura del 5 agosto, con la proiezione della versione restaurata di “Blow up”, capolavoro di Michelangelo Antonioni e cerimonia di premiazione del festival.

IL FESTIVAL – Il Bobbio Film Festival vede il sostegno e la collaborazione dell’Associazione Marco Bellocchio e al sostegno di Ministero dei Beni Culturali, Regione Emilia Romagna, Provincia di Piacenza, Comune di Bobbio, Fondazione di Piacenza e Vigevano, Camera di Commercio di Piacenza.

Per informazioni e acquisto biglietti: www.bobbiofilmfestival.it www.comune.bobbio.pc.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.