PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Contratto Unionmeccanica, rinnovo per 360mila lavoratori. Soddisfazione di Confapindustria

“Condizioni decisamente competitive - evidenzia il presidente Camisa - grazie anche alla collaborazione delle Organizzazioni Sindacali

Contratto Unionmeccanica, rinnovo per 360mila lavoratori.

L’accordo, siglato da Unionmeccanica Confapi e i Sindacati di settore Fiom-Cgil, Fim Cisl e Uilm-Uil, interessa circa 34mila piccole e medie industrie del settore.

“L’ipotesi di intesa – illustra il Presidente di Confapindustria Piacenza Cristian Camisa – prevede una durata quadriennale con un aumento sui minimi calcolato su base IPCA a partire dal 1° novembre 2017 e l’erogazione a titolo di “una tantum” di 80 euro nella busta di ottobre 2017″.

“Si prevede anche un versamento alla sanità integrativa pari a 60 euro con decorrenza dal 1° gennaio 2018, nonché la continuità dei versamenti all’ente bilaterale di settore che garantirà ulteriori prestazioni alle aziende e ai lavoratori. Nel 2018, 2019, 2020 saranno erogati 150 euro come “flexible benefits”, mentre sono state adeguate le percentuali di versamento al Fondapi, il Fondo di Previdenza Integrativa, fino ad un massimo del 2%”.

“Condizioni decisamente competitive – evidenzia Camisa – grazie anche alla collaborazione delle Organizzazioni Sindacali”.

Soddisfazione anche dal Presidente Unionmeccanica Piacenza Roberto Gatti “Un ottimo accordo unitario, così come ci eravamo prefissati fin dall’inizio. Il nostro obiettivo primario – aggiunge Gatti – è stato sempre quello di tenere insieme gli interessi di aziende e lavoratori, nella convinzione che l’impresa e il lavoro rappresentino il vero luogo della ripartenza per tutto il Paese”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.