Controllore accoltellato sul treno, caccia all’uomo: “E’ pericoloso”

"Non è stato fermato né arrestato nessuno" - ha detto, come riportato dall'Ansa, il procuratore della Repubblica di Lodi Domenico Chiaro, riferendosi ad alcune notizie che avevano parlato di un fermo

Più informazioni su

Prosegue nel lodigiano la caccia all’uomo che mercoledì mattina ha aggredito e accoltellato un capotreno a bordo del convoglio regionale Trenord Piacenza – Milano.

“Non è stato fermato né arrestato nessuno” – ha detto, come riportato dall’Ansa, il procuratore della Repubblica di Lodi Domenico Chiaro, riferendosi ad alcune notizie che avevano parlato di un fermo. “Stiamo lavorando giorno e notte – ha aggiunto – per cercare di arrivare al più presto a fermare quest’uomo che riteniamo particolarmente pericoloso”.

Secondo quanto ricostruito l’aggressore, uno straniero dalle testimonianze, armato di coltello, ha ferito alla mano il controllore che gli aveva chiesto il biglietto per poi fuggire all’altezza della stazione di Santo Stefano Lodigiano.

Il controllore ferito, portato in ospedale, è poi stato dimesso in serata; le sue condizioni fortunatamente non sono gravi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.