PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da Confapi 2mila euro per i 31 ragazzi della Casa del Fanciullo

La consegna dell’assegno, frutto di una raccolta fondi avviata dall’associazione durante l’ultima assemblea annuale, si è svolta alla presenza dei rappresentanti delle due realtà.

Ammonta a duemila euro la donazione che Confapi Industria Piacenza alla Casa del Fanciullo, per sostenere il centro estivo.

La consegna dell’assegno, frutto di una raccolta fondi avviata dall’associazione durante l’ultima assemblea annuale, si è svolta alla presenza dei rappresentanti delle due realtà.
 
L’associazione guidata da Cristian Camisa ha fatto una donazione a sostegno del centro estivo, che attualmente è frequentato da 31 ragazzi.

La consegna dell’assegno, del valore di duemila euro, si è svolta nella sede della Casa del Fanciullo alla presenza del presidente Camisa, del vicepresidente Armando Schiavi, della presidente della Casa del fanciullo Barbara Vaciago e della coordinatrice Maria Scagnelli, oltre che di alcuni ragazzi ed educatori della struttura.

“Non è la prima volta che diamo una mano alla Casa del Fanciullo” ha spiegato il presidente Camisa, “già qualche anno fa infatti avevamo aiutato questa realtà a ripristinare il tetto andato bruciato. Ogni anno, in occasione dell’assemblea generale di Confapi Industria, facciamo un’offerta benefica a una realtà del territorio: stavolta abbiamo deciso di aiutare di nuovo la Casa del Fanciullo per l’attività importante che svolge a sostegno di tanti ragazzi in difficoltà”.

Soddisfatte anche Vaciago e Scagnelli: “Questa donazione ci permetterà di coprire i costi del centro estivo che come sempre offre un nutrito calendario di attività per cinque giorni a settimana” hanno spiegato, “il nostro obiettivo infatti è coinvolgere i ragazzi in una serie di progetti e iniziative che possano vederli partecipi e attivi”.

“Si tratta di una piccola donazione” ha concluso Camisa, “ma che rientra nella vocazione della nostra associazione, sempre vicina al territorio e alle realtà che attivamente vi operano”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.