Quantcast

‘Dammi i documenti’, e con uno schiaffo gli ruba il cellulare. Arrestato

Il movimentato episodio si è verificato nella tarda mattinata di martedì in via San Giovanni a Piacenza

Più informazioni su

“Dammi i documenti”. E con uno schiaffo gli ruba il cellulare.

Non è andato lontano un nigeriano di 28 anni, bloccato e arrestato dai carabinieri

Il movimentato episodio si è verificato nella tarda mattinata di martedì in via San Giovanni a Piacenza.

Secondo quanto ricostruito, l’aggressore, dopo aver importunato alcune persone alla ricerca, a suo dire, di un portafoglio perso giorni prima, si è avvicinato alla vittima, un giovane della Nuova Guinea che parlava al cellulare. 

“Dammi i documenti” – gli avrebbe intimato più volte, prima di colpirlo con uno schiaffo al braccio facendogli cadere il telefonino, di cui si è impossessato dandosi alla fuga in bicicletta.

Il ragazzo derubato ha fortunatamente incrociato i carabinieri della stazione Levante, che si sono messi all’inseguimento del nigeriano, bloccato in via Alberoni.

È stato arrestato per rapina, e sarà processato per direttissima. 

I militari hanno recuperato il cellulare, che l’uomo nella fuga aveva consegnato ad un altro straniero, risultato estraneo alla vicenda. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.