Esuberi nelle banche “A Piacenza non licenziamenti, pensionamenti anticipati”

In relazione al ridimensionamento occupazionale nel settore bancario, anche a Piacenza, di cui abbiamo già dato conto, riceviamo e pubblichiamo la precisazione del segretario della First Cisl Giorgio Camoni

Più informazioni su

In relazione al ridimensionamento occupazionale nel settore bancario, anche a Piacenza, di cui abbiamo già dato conto, riceviamo e pubblichiamo la precisazione del segretario della First Cisl Giorgio Camoni

“Non di licenziamenti si tratta, ma di accordi per la pensione anticipata. La notizia diffusa ieri, in merito a un centinaio di bancari che a Piacenza hanno abbandonato l’impiego nella prima parte del 2017 e nei prossimi mesi, ha destato richieste di precisazioni”.

“Ci sembra corretto far presente, puntualizza Giorgio Camoni, Segretario First Cisl Parma Piacenza, che i colleghi sono accompagnati alla pensione con un preponsionamento utilizzando il fondo esuberi interno al sistema bancario, senza costi per la collettività (ad eccezione delle banche venete)”.

A conferma di quanto la situazione sia diversificata, può essere citata Credit Agricole Cariparma: a livello italiano col nuovo piano industriale, a pieno regime, a fronte di un fondo esuberi di 300 persone si pone un obiettivo di 600 nuove assunzioni.

Anche a Piacenza, in questi mesi, in questa banca, conferma il sindacato, abbiamo avuto notizia di conferma di contratti di apprendistato e nuove assunzioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.