Quantcast

Gestione profughi, Callori all’Anci: “Sull’idoneità degli alloggi decidano i Comuni”

Nel testo Callori segnala "la grave condizione, ormai insostenibile, conseguenza dell’arrivo smisurato e senza controllo nei nostri territori dei cosiddetti profughi"

Più informazioni su

“Gestione profughi, la situazione è ormai al collasso”.

La denuncia arriva da Fabio Callori, che ha inviato una nota ad ANCI nazionale e regionale in qualità di membro del direttivo dell’Associazione.

Nel testo Callori segnala “la grave condizione, ormai insostenibile, conseguenza dell’arrivo smisurato e senza controllo nei nostri territori dei cosiddetti profughi. La situazione, gestita in modo emergenziale, deve invece essere assolutamente ben ponderata in quanto prossima al collasso”.

“Non è assolutamente accettabile – scrive – che tali rifugiati vengano ospitati, con modalità assai discutibili sulla gestione dell’accoglienza, in strutture inidonee, spesso inagibili, con mancanza dei minimi requisiti igienico sanitari e di salubrità dei locali; di contro, i cittadini residenti, devono attendere tempi lunghi per il riconoscimento dei requisiti di idoneità e agibilità delle loro abitazioni”.

“Questa disparità e diseguaglianza nell’applicazione delle norme, oltretutto, – prosegue – altro non fa che peggiorare il clima di tensione che è sempre più manifesto”.

“Chiedo quindi, in qualità di Consigliere Nazionale ANCI, che l’Associazione stessa si faccia portavoce presso l’Assessorato Regionale e il Ministero competente affinché siano attribuite esclusivamente ai Comuni, così come previsto dalla Legge, le procedure per il riconoscimento dell’idoneità abitativa degli alloggi senza essere in alcun modo bypassati da altre istituzioni”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.