PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Marguet e Schir sempre al comando della 6 giorni. Stasera gran finale foto

I due hanno 60 punti, dodici in più dei francesi Morgan Kneisky e Benjamin Thomas (Acef), uniche due coppie a giri pieni

Più informazioni su

Ad una serata dalla fine sono ancora gli svizzeri Tristan Marguet e Thery Schir (Ferri) a guidare la classifica generale della 6 Giorni delle Rose Internazionale di Fiorenzuola in maglia “Siderpighi”.

I due hanno 60 punti, dodici in più dei francesi Morgan Kneisky e Benjamin Thomas (Acef), uniche due coppie a giri pieni. In terza piazza gli altri francesi Bryan Coquard e Kevin Reza (Top Forex), 51 punti e un giro di ritardo, ma sono almeno otto le coppie che, nell’ultima serata, possono ribaltare la classifica e andare a conquistare un successo particolarmente speciale, essendo questa la ventesima edizione della manifestazione fiorenzuolana che, dal 1998, unisce sport e spettacolo.

La prima delle due gare valide per il programma della 6 Giorni è stata l’americana, che ha visto la prima vittoria in questa edizione degli irlandesi Felix English e Mark Downey (Mori Onofrio), arrivati a pari punti (15) con i campioni del mondo Benjamin Thomas e Morgan Kneisky (Acef), ma meglio piazzati nella volata finale.

Terzi i leader della generale Schir e Marguet, che hanno totalizzato 14 punti.

Nel giro lanciato bis del greco Christos Volikakis, che lanciato dal ceco Lukem Lichnovksy (coppia in maglia Pavinord) ha realizzato il tempo di 21”583. Seconda piazza per la coppia irlandese della Mori Onofrio, che si è così confermata in grande serata (21”719) e terza per i britannici Emadi-Burke (Alu Tecno), 21”838.

CLASSE 1: DOPPIETTA KAZAKA NELLO SCRATCH E VITTORIA BRITANNICA NELLA PRIMA MADISON FEMMINILE – Concluso il programma della gare di classe 1 Uci per le categorie maschili: l’ultima gara è stata quella dello scratch, che si è conclusa con uno sprint a ranghi compatti e ha visto la doppietta kazaka firmata da Sultanmurat Miraliyev e Roman Vassilenkov. Terza piazza per l’olandese Roy Eefting.

Questa quinta serata ha anche assistito alla prima americana per Donne Elite nella storia del Velodromo di Fiorenzuola. A vincere è stata la coppia britannica formata da Katie Archibald ed Emily Nelson, che ha totalizzato 46 punti.

Seconda piazza per le azzurre Rachele Barbieri ed Elisa Balsamo (18 punti), terze le francesi Laurie Berthon e Coralie Demay (14). La Archibald è stata la protagonista assoluta delle gare femminili di classe 1 Uci, avendo vinto tutte le prove a cui ha preso parte.

DERNY, KNEISKY E THOMAS PRIMI NEL GP BFT BURZONI – A concludere la serata è stata la spettacolare gara dietro derny, il Gp BFT Burzoni, vinto dai francesi Morgan Kneisky e Benjamin Thomas (Acef) allenati da Christian Dagnoni.

Seconda piazza per Michele Scartezzini e Francesco Lamon (La Rocca) con Peter Bauerlein. A completare il podio i cechi Martin Blaha e Jiri Hochmann (Caffè Ramenzoni), guidati da Francois Toscano.

Stasera gran finale, con ospite speciale Povia (che a metà serata canterà alcuni dei suoi principali successi) e i fuochi d’artificio musicali dei Maestri Bernocco a chiudere la manifestazione.

L’ingresso (inizio alle ore 20) sarà completamente gratuito. In pista anche la piacentina Giorgia Bronzini, in corsa nelle gare di classe 1.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.