PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piace, intorno a Mungo e Saber le trattative calde

L’obiettivo ormai dichiarato apertamente è quello del centrocampista reggiano del Cosenza che Franzini ha già allenato al Pro Piacenza

Più informazioni su

Si muove intorno ai nomi di Domenico Mungo e Saber Hraiech il mercato del Piacenza.

Definiti in poche ore gli ingaggi di Bertoncini e Scaccabarozzi, nonché dei giovani Mora, Carollo, Di Gioia e Ferri, Marco Gatti ha come priorità quella di coprire il vuoto lasciato da Taugourdeau passato al Trapani.

L’obiettivo ormai dichiarato apertamente è quello del centrocampista reggiano del Cosenza che Franzini ha già allenato al Pro Piacenza nel 2011-2012 quando scese in campo ben 35 volte con 4 reti prima di un peregrinare tra Chieti, Perugia, Viareggio, Pistoia e Cosenza.

Valutazione importante per lui con un valore di circa 200.000 euro che comporterebbe il reinvestimento quasi integrale del tesoretto accumulato con la cessione del francese ma che inevitabilmente rappresenta un passo importante per un centrocampo, che con l’arrivo di Scaccabarozzi dal Renate oggi appare più completo.

Il giocatore lecchese è in grado di muoversi tra le linee sia come interno sinistro che come uomo di fascia, ha tecnica e personalità e non disdegna la via della rete viste la 6 marcature nell’ultima Lega Pro dove è stato uno degli elementi migliori e continui della sorprendente formazione di Luciano Foschi.

E’ tuttavia ancora aperto il caso di Saber, oggetto della trattativa avviata con il Parma, il quale ha già trovato l’accordo economico per il contratto triennale con i gialloblù, mentre le due società sono ancora distanti con il Piacenza che vorrebbe una cifra intorno ai 700.000 euro.

Difficile pensare che la situazione si possa sbloccare prima del raduno di lunedi, più facile che l’italo-tunisino si presenti regolarmente al via con i biancorossi in attesa di notizie dalla città ducale.

Come ribadito da Gatti si cercherà di dare a Franzini l’organico il più completo possibile per l’avvio della preparazione anche se la posizione del regista e della seconda punta da affiancare a Nobile (si mira a Cellini del Livorno) saranno gestite senza fretta e con la massima attenzione.

Praticamente definito invece il pacchetto arretrato con Lanzano in porta a fungere da vice-Fumagalli e Bertoncini nel ruolo di primo cambio dei centrali Bini, Silva e Pergreffi ed eventualmente di Di Cecco, nel medesimo ruolo che aveva Sciacca nella passata annata (per lui non e’ stato trovato l’accordo con l’Inter).

A sinistra Masciangelo sarà il titolare con Masullo in uscita ed il possibile arrivo da Salò dell’ex Pro Piacenza Luca Ruffini.

Giancarlo Tagliaferri

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.