Quantcast

Si chiudono con un quarto posto gli Europei su pista di Gazzoli (Cadeo Carpaneto)

Ad Anadia (Portogallo) podio sfiorato per lo Juniores bresciano in coppia con l’emiliano Jacopo Cavicchioli (Sancarlese Bicicult) nell’Americana di categoria

Più informazioni su

Si chiudono con un beffardo quarto posto nell’Americana gli Europei Juniores e Under 23 su pista di Michele Gazzoli, protagonista in questi giorni nella rassegna continentale di Anadia (Portogallo).

Nell’ultima gara, andata in scena oggi (domenica) nella giornata conclusiva della manifestazione, il portacolori dell’Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco Baiocchi Cadeo Carpaneto ha sfiorato il podio nell’Americana juniores, dove con l’emiliano Jacopo Cavicchioli (Sancarlese Bicicult) formava la coppia azzurra in gara.

Il piazzamento finale – comunque di valore – lascia un po’ di rammarico per l’Italia, protagonista per tutta la gara (sulla distanza dei 30 chilometri – 120 giri) e sempre stabilmente nelle prime tre posizioni della classifica provvisoria, salvo scivolare giù dal podio dopo la volata finale dove non sono arrivati punti.

La grande regolarità dei due azzurri (che hanno mosso la classifica nei primi otto sprint) non è bastata per mettere al collo una medaglia, con gli acuti di Gazzoli (vincitore della quinta e della settima volata) che avevano fatto sognare in grande la coppia azzurra.

A scombussolare i piani, il giro guadagnato tra l’ottava e la nona volata dalla coppia belga formata da Fabio Van Den Boscche e Nicolas Wernimont, poi sul gradino più alto del podio.

A decidere una gara frizzante è stata l’ultima volata, dove l’Italia contendeva il bronzo alla Repubblica Ceca (pari punti), con quest’ultima poi autrice del sorpasso d’argento ai danni della Gran Bretagna (terza). Gli azzurri hanno provato ad anticipare l’attacco, ma gli inseguitori non hanno lasciato scampo, disegnando poi la volata dove gli azzurri non sono riusciti a resistere al ritorno di fiamma degli avversari.

Per Gazzoli, un Europeo assolutamente positivo, come testimoniano le due medaglie messe al collo: il bronzo nello Scratch e l’oro (dunque con il titolo europeo) nell’Eliminazione Juniores. Per Michele, non c’è tempo per rifiatare: da lunedì a mercoledì il talento di Ospitaletto sarà impegnato a San Marino nel raduno collegiale della nazionale Juniores e Under 23 strada.

Americana Juniores: 1° Belgio (Fabio Van Den Boscche-Nicolas Wernimont) 37 punti, 2° Repubblica Ceca (Daniel Babor-Daniel Rybin) 27 punti, 3° Gran Bretagna (Rhys Britton-Jake Stewart) 26 punti, 4° Italia (Michele Gazzoli-Jacopo Cavicchioli) 21 punti, 5° Francia (Lucas Meunier-Valentin Tabellion) 15 punti, 6° Svizzera (Valere Thiebaud-Alex Vogel) 9 punti, 7° Germania (Calvin Dik-Nils Weispfennig) 6 punti, 8° Irlanda (Luke Smith-Xeno Young) 5 punti.

RAIMONDI NONO – In contemporanea, i compagni di squadra Juniores dell’Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco Baiocchi Cadeo Carpaneto si sono messi in evidenza su strada nella corsa bresciana di Capriolo (quarto Memorial Noris Campana), dove il parmense Alex Raimondi ha centrato il nono posto.

Juniores Capriolo: 1° Luca Colleoni (Team Giorgi) 118 chilometri in 2 ore 50 minuti, media 41,670 chilometri orari, 2° Marco Casarini (Canturino 1902) a 8 secondi, 3° Giovanni Temponi (Feralpi Monteclarense) a 13 secondi, 4° Andrea Bagioli (Canturino 1902) a 16 secondi, 5° Andrea Berzi (Team LVF), 6° Lorenzo Calloni (Canturino 1902), 7° Karel Vacek (Repubblica Ceca, Team Giorgi) a 18 secondi, 8° Imad Sekkak (Team Giorgi) a 35 secondi, 9° Alex Raimondi (Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco Baiocchi Cadeo Carpaneto), 10° Alessandro Fancellu (Canturino 1902).
 
Foto Rodella

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.