Quantcast

Volley B, la Canottieri Ongina chiude il sestetto con la conferma di Paolo Bonola

Il centrale valtellinese – classe 1992 – si appresta a disputare la terza stagione in maglia giallonera
 

Sestetto-base completato. Il mosaico principale della Canottieri Ongina ha trovato ora l’ultimo tassello con la conferma del centrale Paolo Bonola, che chiude così il cerchio della formazione sulla carta titolare del sodalizio piacentino, impegnato nuovamente nel campionato di serie B maschile (girone B).

Valtellinese classe 1992, Bonola si appresta a giocare la terza stagione con la maglia giallonera, con l’avventura in riva al Po che prosegue dopo la gioia della storica promozione in A2 seguita dalla sofferta decisione di rinunciare alla gravosa seconda serie nazionale.

“Una cosa – spiega Bonola – mi ha spinto a rimanere a Monticelli: la serietà e la tranquillità con cui si fa pallavolo in questo ambiente. Penso che la rinuncia sia stata una scelta ponderata da parte della società e ora si riparte con stimoli alti, sapendo che ci aspetta un compito più difficile. Abbiamo cambiato due pedine in altrettanti ruoli, ma la squadra continua a essere competitiva. Ripetersi è difficile, ma siamo nella condizione perfetta per riprovarci”.

“Il girone B? Sulla carta abbiamo più rivali rispetto alla scorsa stagione, con Lorini, Diavoli Rosa, Cisano e Montecchio che lotteranno sicuramente con noi per i primissimi posti della classifica”.

IL PUNTO SULLA NUOVA CANOTTIERI – La conferma di Paolo Bonola si aggiunge a quella dell’altro centrale Beppe De Biasi, mentre gli altri protagonisti della promozione (sin qui annunciati) che rimangono in giallonero sono l’opposto Maikel Cardona e le bande Sandro Caci, Andrea Binaghi e Andrea Nasari. Due, per ora, i volti nuovi: il palleggiatore Gabriele Parisi e il libero Andrea Cerbo.

Foto di Annarita Zilli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.