A Marsaglia premiate le comunità piacentine nel mondo foto

I riconoscimenti sono stati consegnati all'associazione ASPAPI di Parigi (riceve il presidente Alain Draghi) all'associazione Piacenza Insieme di Londra (riceve il presidente Mauro Ongeri) e all'Associazione Val Trebbia Val Nure di New York (ritira il presidente Peter Segalini).

Marsaglia di Corte Brugnatella (Piacenza) oggi celebra la 23esima edizione dell’incontro provinciale con le comunità piacentine del mondo.

L’evento, promosso dalla Provincia di Piacenza e dall’associazione Piacenza nel Mondo con il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano premia le associazioni dei piacentini di Parigi, Londra e New York.

I partecipanti si sono ritrovati nel pomeriggio alla sala consiliare di Corte Brugnatella, dove sono intervenute anche le autorità (FOTO).

Presenti il sindaco di Cortebrugnatella Stefano Gnecchi, il consigliere provinciale Massimo Castelli, l’assessore alla cultura di Piacenza Massimo Polledri, il sottosegretario all’economia Paola De Micheli, la Consulta degli emigrati emiliano-romagnoli nel Mondo con il presidente Gianluigi Molinari e il presidente dell’associazone  “Piacenza nel Mondo”.

I riconoscimenti sono stati consegnati all’associazione ASPAPI di Parigi (riceve il presidente Alain Draghi) all’associazione Piacenza Insieme di Londra (riceve il presidente Mauro Ongeri) e all’Associazione Val Trebbia Val Nure di New York (ritira il presidente Peter Segalini).
 
La consegna delle targhe ai portavoce delle associazioni sono state accompagnate dalla lettura delle motivazioni.
 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.