Quantcast

A spasso con l’hashish e il “pusher” invece che ai domiciliari. Due arresti

I militari hanno aspettato sotto casa il soggetto, che dopo oltre un'ora è arrivato insieme ad un 49enne residente a San Giorgio, pluripregiudicato per reati legati allo spaccio di droga

Più informazioni su

A spasso con una birra, un grammo di “fumo” in tasca e in compagnia di un soggetto pluripregiudicato che nasconde nel portafoglio 65 grammi di hashish.

A sorprendere il 51enne siciliano per strada, invece che agli arresti domiciliari, i carabinieri della stazione di Piacenza Levante, che non l’hanno trovato nella sua abitazione.

I militari hanno aspettato sotto casa il soggetto, che dopo oltre un’ora è arrivato insieme ad un 49enne residente a San Giorgio, pluripregiudicato per reati legati allo spaccio di droga.

I carabinieri hanno perquisito entrambi: addosso al 51enne  hanno trovato 1 grammo e mezzo di hashish, mentre il secondo nel portafoglio aveva una barretta della stessa sostanza da 65 grammi.

Le forze dell’ordine hanno perquisito l’abitazione di quest’ultimo, trovando anche un bilancino di precisione.

Il 51enne è stato arrestato per evasione e segnalato alla prefettura come assuntore, mentre il 49enne con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. I due compariranno oggi in tribunale per il processo per direttissima.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.