Quantcast

Borgonovo si prepara a festeggiare la Chisola e l’ortrugo

Ottava edizione del Valtidone Wine Fest e 51esima della Festa d’la Chisöla. Borgonovo si appresta a celebrare due grandi eventi di fine estate portando alla ribalta due importanti prodotti del territorio: il vino, e più in particolare l’ortrugo, e la chisöla, la tradizionale focaccia con i ciccioli, che non saranno soli ma accompagnati da altre prelibatezze del territorio.

Ottava edizione del Valtidone Wine Fest e 51esima della Festa d’la Chisöla. Borgonovo si appresta a celebrare due grandi eventi di fine estate portando alla ribalta due importanti prodotti del territorio: il vino, e più in particolare l’ortrugo, e la chisöla, la tradizionale focaccia con i ciccioli, che non saranno soli ma accompagnati da altre prelibatezze del territorio.

Il ricchissimo programma dei due appuntamenti – il cui momento principale è domenica 3 settembre – è stato svelato nel corso di una conferenza stampa tenutasi sabato 26 agosto nella rocca municipale alla presenza dei vari attori.

“Borgonovo aprirà l’ottava edizione del Valtidone Wine Fest – ha spiegato Giulia Monteleone consigliere comunale delegato – e sarà il primo appuntamento dedicato al vino della vallata dei quattro previsti per il mese di settembre. In piazza Garibaldi dalle ore 10.30 alle ore 20.30 sarà aperto il tendone della manifestazione con degustazioni di ortrugo doc in abbinamento alla chisöla, ma anche la rassegna di prodotti tipici del territorio”. Inaugurazione ufficiale è prevista alle ore 11.00. Nel pomeriggio, poi, a partire dalle 16.00 inizieranno le degustazioni sensoriali coordinate da Ais, Fisar e Onav (con alcuni quiz per coinvolgere maggiormente il pubblico), mentre alle 18.00 scatterà l’ora di “Borgonovo città della gastronomia” di Chef to Chef per interpretare i due protagonisti della giornata, vale a dire ortrugo e chisöla. Isa Mazzocchi, chef de La Palta di Bilegno, Danila Ratti del Ristorante Le Proposte di Corano e Maurizio Mera della pasticceria Mera proporranno alcune ricette tutte particolari. Sempre alle 18.00 inizieranno gli aperitivi a base ovviamente di ortrugo.

Sempre domenica 2 settembre si terrà la premiazione del contest fotografico abbinato al Valtidone Wine Fest dal titolo “Vino e…” (per tutte le informazioni è possibile consultare il sito www.valtidonewinefest.it) e sarà assegnato il premio Eccellenza dei vini della Valtidone, scelto dalla commissione composta dal Consorzio dei Vini.

Ci sarà comunque un’anteprima, giovedì 31 agosto a Corano di Borgonovo con Borgo in musica: colori, sapori ed emozioni per la Val Tidone. Dalle 19.30 gustose tentazioni a cura del ristorante Le Proposte e Riso Goio Street Food, mentre alle 21.30, sempre nella piazza della chiesa di Corano, si esibirà il gruppo Ambra Lo Faro & The Late Night 4et in un piacevole concerto jazz.

La Festa d’la chisöla invece si snoderà in tre giornate. “Si parte il primo di settembre con la marcia Curum par la chisöla – ha illustrato Greta Cavallari della Pro Loco di Borgonovo – quindi seguirà la cena in piazza e la presentazione delle squadre USD Borgonovese e Borgonovo Calcio. Per finire concerto con i Dejavu”.

Sabato 2 settembre alle 11.00 sarà presentato l’annuario dello Sport Borgonovese a cura di Paolo Cagnani presso la Cantina Valtidone, quindi nel pomeriggio si terrà il triangolare di calcio per giovanissimi. In serata cena in piazza e concerto con i Cani della Biscia. Il culmine quindi domenica 3 settembre con l’apertura degli stand della chisöla (funzioneranno per tutto il giorno) e un ricco programma che impegnerà il centro storico di Borgonovo in vari punti, dalla mattina alla sera. Si parte con il Valtidone Wine Fest, ma ce n’è per tutti i gusti: prova di abilità con il motoclub Tarquinio Provini (15.00), esibizione del gruppo folkloristico “Città di Vignola”, del gruppo musicale Orione, di Impronta Latina – Cad Danza e della Palestra Vita Club. Dalle 17.15 scenderanno in pista anche gli artisti di strada. Ma anche l’esposizione del concorso fotografico Impressioni (giunto alla sesta edizione) e una mostra di giocattoli dove i ragazzi hanno preparato una sorpresa, una costruzione dedicata a Borgonovo che sarà completata in vari mesi (ancora non è stata svelata). Alle 21.30 concerto con Freak and O’ Band.

“Per facilitare i visitatori a districarsi tra i tanti eventi concomitanti – ha aggiunto Greta Cavallari – abbiamo pensato di realizzare una cartina con orari e luoghi che sarà a disposizione dei visitatori”.

Tra i tanti attori di questi eventi ci sono numerosi volontari, le cantine, le associazioni, il Ristorante La Palta, Le Tentazioni, la Coldiretti, Pasticceria Mera, l’Ais, la Pro Loco di Borgonovo, il Consorzio dei vini e gli sponsor. A tutti loro è stato rivolto un ringraziamento durante la conferenza stampa.

Anche l’assessore regionale dell’Emilia Romagna all’Agricoltura Simona Caselli ha fatto recapitare un messaggio sull’importanza del Valtidone Wine Fest: ”E’ una bella vetrina per l’Emilia-Romagna e in particolare per il piacentino, che dimostra la crescita qualitativa del nostro vino e il forte legame con il territorio. Crescono le esportazioni e gli investimenti della Regione per la promozione anche sui mercati extra Ue e cresce la qualità dei vini emiliano-romagnoli, sempre più veicolo di attrattività anche turistica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.