Quantcast

Economia dell’Emilia Romagna: una delle più floride d’Italia

Nonostante l’Italia non stia attraversando il periodo più florido della sua storia da un punto di vista squisitamente economico, va comunque detto che – in seguito al periodo nero della crisi – alcune regioni dello Stivale stanno rialzando la testa, e lo stanno facendo al di sopra di ogni aspettativa.

Più informazioni su

Nonostante l’Italia non stia attraversando il periodo più florido della sua storia da un punto di vista squisitamente economico, va comunque detto che – in seguito al periodo nero della crisi – alcune regioni dello Stivale stanno rialzando la testa, e lo stanno facendo al di sopra di ogni aspettativa. Fra queste l’Emilia Romagna si sta ponendo come una delle regioni italiane più virtuose, soprattutto per quanto concerne l’attività delle imprese del luogo. Si tratta di una notizia che è possibile confermare basandoci sui finanziamenti erogati dal progetto europeo Horizon 2020: le aziende dell’Emilia Romagna ne hanno usufruito per un totale del 20% dell’ecosistema imprenditoriale in regione. 

Emilia Romagna: primato per le aziende da Horizon 2020

Il progetto europeo Horizon prevede un fondo dedicato al finanziamento di alcune delle aziende più virtuose in Europa: per quanto riguarda l’Italia, la maggior parte delle imprese italiane finanziate dal suddetto fondo (circa il 70%) si trova proprio in Emilia Romagna. Per quanto concerne l’entità dei finanziamenti, invece, non è facile stabilire una media per questa regione: di contro, gli assegni previsti per le PMI vincitrici oscillano fra i 500.000 euro e i 2.5 milioni di euro. Per entrare nello specifico, dobbiamo far riferimento ai dati diffusi da Confindustria Emilia, secondo i quali sono undici le imprese emiliane ad aver conquistato l’accesso alla seconda fase prevista da Horizon 2020, su un totale di 54 PMI italiane. Parte del merito di questo successo va anche alle associazioni di settore, che hanno saputo portare avanti in simbiosi diversi progetti imprenditoriali di grande validità, aumentando dunque le chance di vittoria.

Cresce l’economia emiliana: ne beneficia il mercato del lavoro

Stando a quanto rilevato dal Rapporto Ice, l’economia dell’Emilia Romagna appare in netta crescita rispetto al recente passato: il 2017 ha infatti segnato un trend in positivo che dura da ben 7 anni, e che deve moltissimo al boom dell’export dei prodotti emiliani, da sempre amati all’estero, soprattutto per quanto riguarda il settore eno-gastronomico. Da ciò si evince quanto anche il mercato del lavoro abbia beneficiato di questo progresso economico: si tratta di un trend che è possibile confermare navigando fra le offerte di lavoro presenti su siti come Kijiji, che ne espone in vetrina diverse nella sua sezione dedicata. Per quanto concerne i dati sulla crescita economica della regione, l’export ha collezionato un +8,9% rispetto allo scorso anno, per un giro d’affari superiore ai 50 miliardi di euro.

Incentivi per le assunzioni: il Piano Gentiloni

Il Piano per il Lavoro previsto per la prossima finanziaria, e voluto fortemente da Gentiloni, non farà altro che migliorare la situazione economica e lavorativa anche in Emilia Romagna. Il suddetto piano, infatti, punterà ad aumentare le assunzioni dei giovani under-32 attualmente disoccupati, mettendo a disposizione delle imprese diversi ed interessanti sgravi sui contributi. Questi incentivi, dunque, daranno ulteriore carica al tessuto economico-occupazionale in regione, così da favorire la qualità di vita dei cittadini. Inoltre, il Piano per il Lavoro tracciato da Gentiloni accorperà anche una serie di voucher che consentiranno ai disoccupati di finanziarsi la ricerca di un posto di lavoro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.