Quantcast

Gragnano, nuove risorse per le strade e la rete fognaria delle scuole

Con l'ultima variazione di bilancio, grazie a oneri di urbanizzazione in leggero aumento, l’Amministrazione Comunale di Gragnano Trebbiense (Piacenza) ha deciso di destinare le risorse a disposizione a una serie di lavori pubblici per lo più volti alla riqualificazione urbana e alla manutenzione del patrimonio comunale. 

Più informazioni su

Con l’ultima variazione di bilancio, grazie a oneri di urbanizzazione in leggero aumento, l’Amministrazione Comunale di Gragnano Trebbiense (Piacenza) ha deciso di destinare le risorse a disposizione a una serie di lavori pubblici per lo più volti alla riqualificazione urbana e alla manutenzione del patrimonio comunale. 

In particolare “si procederà al rifacimento di parte della rete fognaria del plesso scolastico di via Roma i cui  lavori “spiega l’assessore Cristiano Schiavi “si sono resi necessari  in quanto parte della tubazione risalente agli anni 70 è collassata in un punto impedendo il deflusso delle acque.

Entro l’autunno si procederà anche al  rifacimento del manto stradale a Campremoldo Sopra nel centro abitato e verranno messi in sicurezza alcuni tratti di strada particolarmente ammalorati tra Castelbosco e la frazione Costa. Sono previsti anche lavori di manutenzione al Centro diurno S.Michele, e interventi di miglioramento e potenziamento della pubblica illuminazione grazie a  nuovi  punti luce  e alla sostituzione di alcuni già esistenti con corpi a Led. Si è altresì deciso di redigere il progetto di rifacimento dei marciapiedi di via Martin Luther King con sostituzione delle attuali piante. I lavori però verranno eseguiti nella primavera del 2018.
 
“Oltre a questi interventi“ aggiunge il sindaco Patrizia Calza “intendiamo inoltre mettere mano anche a lavori di miglioramento del manto stradale e di alcuni marciapiedi all’interno del paese nei limiti delle disponibilità di bilancio e perseguendo l’obiettivo di riqualifica urbana e di attenzione e cura all’abitato che è per noi prioritario. Stiamo inoltre valutando ulteriori interventi a Casaliggio e Campremoldo Sotto, utilizzando anche sinergie con altri enti. In proposito abbiamo intenzione di confrontarci con i cittadini interessati”
 
 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.