Quantcast

Incendio in una cantina in San Sepolcro. Quattro intossicati FOTO foto

Quattro intossicati e due palazzine evacuata. E' questo il bilancio dell'intervento dei vigili del fuoco in uno stabile nel quartiere San Sepolcro, dove una cantina è andata a fuoco

Più informazioni su

Quattro intossicati e due palazzine evacuate.

E’ questo il bilancio dell’intervento intorno alle 18 del 28 agosto dei vigili del fuoco in uno stabile nel quartiere San Sepolcro a Piacenza, dove una cantina di una palazzina di edilizia residenziale pubblica (Acer) è andata a fuoco. 

Tanto fumo e decine di persone evacuate da due palazzine interessate dall’incendio dagli agenti della polizia: due le volanti giunte sul posto oltre ai mezzi di soccorso del 118.

Quattro le persone trasportate in ospedale, non si trovano fortunatamente in gravi condizioni. Nelle foto alcuni momenti dell’intervento dei pompieri.

Pare che le fiamme si siano sviluppate in un vano interrato ad angolo e abbiano danneggiato le tubazioni dell’acqua, per questo diverse cantine si sono allagate ed è stato necessario interrompere l’approvvigionamento idrico e quello elettrico.

Sulle cause dell’incendio sono in corso gli accertamenti.

Sul posto è giunto fin da subito il presidente dell’Acer Patrizio Losi insieme ai tecnici per valutare la situazione.

Nella serata le persone evacuate sono gradualmente rientrate nelle proprie abitazioni.

LA NOTA STAMPA DI ACER

Un incendio si è sviluppato nel tardo pomeriggio in una cantina d’angolo del palazzo 10 del quartiere Erp di San Sepolcro. «Le fiamme sono rimaste circoscritte in una zona dello scantinato anche se, per precauzione, il palazzo è stato prontamente evacuato.

Le cause del rogo sono attualmente all’esame dei Vigili del Fuoco che hanno lavorato a lungo anche per aspirare l’acqua che ha inondato le cantine in seguito al danneggiamento della tubazione principale causata dalle fiamme» spiega Attilio Pighi, direttore tecnico di Acer, accorso immediatamente insieme al presidente di Acer, Patrizio Losi. Al momento dell’incendio nessuna persona era presente negli scantinati. 

Estinto l’incendio, dopo un primo sopralluogo, sono intervenuti anche i tecnici dell’Enel, che subito dopo le 21, hanno iniziato i lavori per il ripristino dell’energia elettrica nel palazzo e nei singoli alloggi per mettere in condizione i residenti di rientrare nei propri appartamenti nell’arco della sera.

Nel quartiere si è immediatamente sviluppata una gara di solidarietà con la fornitura agli inquilini del palazzo di acqua, alimentari e generi di conforto. La fornitura di acqua verrà ripristinata domani entro le prime ore della mattinata.  

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.