Le razdore piacentine a Zerba, dove le tradizioni culinarie s’incontrano foto

Nelle ricette delle Razdore piacentine 2 sono numerose le testimonianze provenienti dall'alta montagna della nostra provincia, in particolare da Vesimo, da Ottone Soprano, Capannette di Pey:

Più informazioni su

Le razdore piacentine in una terra dove sono tante le tradizioni culinarie che si incontrano.

Il libro scritto da Chiara Ferrari edito da Officine Gutenberg è stato presentato a Zerba nel cuore della Val Boreca, dove s’incrociano i confini di quattro province e altrettante regioni, e naturalmente dove le influenze culinarie si sovrappongono.

Nelle ricette delle Razdore piacentine 2 sono numerose le testimonianze provenienti dall’alta montagna della nostra provincia, in particolare da Vesimo, da Ottone Soprano, Capannette di Pey: l’autrice le ha raccontate nell’incontro organizzato dalla pro loco di Zerba, presentata dal sindaco Claudia Borrè e affiancata dalla giornalista Paola Pinotti.

Le tradizioni gastronomiche e i piatti tipici diventano una specie di pretesto per raccontare vere e propri ricette di vita nel fortunato libro di Chiara Ferrari.

Le storie delle razdore sono storie di donne che hanno affermato la loro creatività anche attraverso la cucina.

Donne che si sono messe al servizio degli altri, dalla loro famiglia alla comunità, che si sono rivelate molto moderne.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.