Quantcast

Sant’Anna di Stazzema, la Lega risponde al Pd:”Il nazislamismo è realtà”

Dopo le critiche all'assessore Polledri per un parallelismo sulle ideologie Islam e nazismo nel discorso tenuto in occasione della commemorazione dell’eccidio

Il capogruppo Lega Nord in consiglio comunale di Piacenza risponde ai consiglieri del Pd Stefano Cugini e Giulia Piroli, dopo le critiche all’assessore Massimo Polledri per un parallelismo sulle ideologie Islam e nazismo durante il discorso tenuto in occasione della commemorazione dell’eccidio di Sant’Anna di Stazzema.

La nota stampa è a firma del capogruppo Lega Nord in consiglio, Stefano Cavalli e dei consiglieri Carlo Segalini, Lorella Cappucciati, Marco Montanari e Nelio Pavesi.

“Invece di notare la commozione, all’interno del discorso dell’assessore Polledri, in occasione della commemorazione dell’eccidio di Sant’Anna di Stazzema, i due consiglieri del Partito Democratico non hanno esitato a polemizzare, evidenziando ancor più come loro siano ancora lontani anni luce dalla realtà che li circonda. Forse le persone che vengono quotidianamente bruciate nei villaggi è un crimine meno deplorevole di quello commesso 70 anni fa?

Il nazislamismo è realtà, un’ideologia di matrice assassina che fino ad oggi ha ucciso migliaia e migliaia di persone. Da tempo, ormai, è in atto una persecuzione; prima ai danni degli ebrei, poi dei cristiani. Basti pensare che quotidianamente in Nigeria, dove a causa dell’islamizzazione forzata vengono bruciati villaggi e chiese (dal 2000 ad oggi se ne contano circa 16mila); tra le vittime anche le donne vittime di abusi continui.

Piacenza, ed i piacentini, hanno già pagato caro con le ideologie del ‘900: i frutti del nazismo e il comunismo sono sotto gli occhi di tutti, sono stati molti, ad esempio, i piacentini traditi da Stalin che non hanno fatto più ritorno nella nostra città. E così, come nel secolo scorso abbiamo avuto il nazismo e il comunismo, dolore che di certo non è stato affievolito dal tempo, la stessa matrice culturale si sta riflettendo oggi nell’Islam. 

Se i consiglieri Piroli e Cugini non riescono a vedere il parallelismo, come fanno capire dai loro commenti, comincino pure a contare le vittime”.

RIFONDAZIONE A POLLEDRI: “GIU’ LE MANI DA SANT’ANNA DI STAZZEMA” – “Le parole pronunciate dall’assessore alla cultura Massimo Polledri, in occasione della commemorazione dell’eccidio di Sant’Anna di Stazzema il 12 agosto scorso, sono indegne del ruolo istituzionale che ricopre”. Così in una nota la segreteria provinciale di Rifondazione Comunista.

“Polledri usa una delle più note stragi nazifasciste avvenute nel nostro Paese per portare avanti la “guerra ideologica”, basata sull’odio religioso, che lui e la Lega Nord hanno dichiarato da anni contro il mondo musulmano”.

“Per questo diciamo a Polledri “giù le mani da Sant’Anna di Stazzema!”, e gli consigliamo di studiare e approfondire – visto peraltro che gli è stata affidata la delega alla Cultura – la conoscenza del patrimonio politico, culturale e morale dell’antifascismo, incompatibile con le posizioni fascistoidi, razziste e fondamentaliste”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.