Quantcast

Sorpresa al Nibbiano&Valtidone: arriva il coreano Lee Young Wook

Da sabato prossimo l'attaccante coreano sarà a disposizione di mister Tassi insieme a tutti i suoi nuovi compagni di squadra

Più informazioni su

Dopo l’acquisto del forte attaccante Davide Bertocchi dal Pavia formalizzato la scorsa settimana, il Nibbiano&Valtidone chiude la campagna acquisti con un colpo a sorpresa.

Da Seoul, capitale della Corea del Sud è infatti arrivata un’altra punta di valore: il ventisettenne esterno sinistro Lee Young Wook che, com’è uso di molti orientali che si trasferiscono in occidente, ha assunto un nickname di sapore europeo: Eric.

Lee Young Wook vanta una quindicennale carriera calcistica amatoriale di alto livello certificata dalla Korea Football Association, in particolare nelle file della Yonsei University, partecipante al campionato della U-League (l’importante e seguitissimo campionato universitario che vede la partecipazione di oltre 80 squadre appartenenti ai maggiori atenei coreani) con la quale ha vinto due titoli nazionali nel 2010 e nel 2012.

Alcuni anni fa “Eric” ha sostenuto un provino anche all’Inter ed è stato proprio in quell’occasione che il presidente Alberici l’ha conosciuto prospettandogli, sin da allora la possibilità – nel caso non avesse proseguito la sua carriera nel calcio professionistico – di un futuro trasferimento al Nibbiano.

Prospettiva che si è concretizzata proprio in questi ultimi giorni e che vedrà da sabato prossimo il forte atleta coreano a disposizione di mister Tassi insieme a tutti i suoi nuovi compagni di squadra. Prima di partire dalla Corea Lee Young Wook si è allenato insieme ai giocatori del Suwon Samsung Bluewings, una delle più forti squadre del massimo campionato coreano, con 15 titoli nazionali e 6 internazionali in bacheca.

Ci sono quindi tutte le premesse per sperare che questo attaccante, dal fisico asciutto e possente, possa costituire una carta vincente in più per la compagine valtidonese nel prossimo campionato di Eccellenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.