Studenti stranieri a scuola, il primato a Fiorenzuola (30,7 %) MAPPA

Nelle scuole italiane uno studente su dieci è straniero. Ma in provincia di Piacenza vi sono comuni dove questa percentuale triplica, come nel caso di Borgonovo

Più informazioni su

Si avvicina la data della prima campanella nelle scuole emiliane – il 15 settembre prossimo – e una delle sfide del nostro sistema educativo resta quella dell’integrazione. 

Nelle scuole italiane uno studente su dieci è straniero. Ma in provincia di Piacenza vi sono comuni dove questa percentuale triplica, come nel caso di Borgonovo di recente al centro delle cronache per la protesta contro l’arrivo di 15 minori stranieri non accompagnati.

Ci sono paesi – soprattutto nella fascia di pianura e di prima collina della nostra provincia – dove la presenza consistente di bambini e ragazzi stranieri nelle aule di scuola è ormai una consuetudine. 

La mappa italiana (vedi a fondo pagina) è stata elaborata da “Il Sole 24 Ore” sulla base dei dati rilasciati dal Ministero della Pubblica istruzione.

Secondo gli open data del Miur, il 9,49% di chi frequenta le scuole italiane, dalle primarie alle secondarie di secondo grado, non ha la cittadinanza italiana.

Piacenza ha una tradizione consolidata di inserimento di alunni stranieri a scuola: nel capoluogo la percentuale raggiunge il 21 %, mentre la palma del comune con maggiore presenza di studenti non italiani spetta a Fiorenzuola con il 30,69 %.

Seguono Villanova con il 30,33 %, Borgonovo con il 29,33 e Castelsangiovanni con il 29,16.

Nella mappa interattiva qui sotto è possibile scoprire il dato comune per comune.
 

Dashboard 1

var divElement = document.getElementById(‘viz1504173728658’); var vizElement = divElement.getElementsByTagName(‘object’)[0]; if ( divElement.offsetWidth > 800 ) { vizElement.style.minWidth=’554px’;vizElement.style.maxWidth=’664px’;vizElement.style.width=’100%’;vizElement.style.minHeight=’869px’;vizElement.style.maxHeight=’1049px’;vizElement.style.height=(divElement.offsetWidth*0.75)+’px’;} else if ( divElement.offsetWidth > 500 ) { vizElement.style.minWidth=’554px’;vizElement.style.maxWidth=’664px’;vizElement.style.width=’100%’;vizElement.style.minHeight=’869px’;vizElement.style.maxHeight=’1049px’;vizElement.style.height=(divElement.offsetWidth*0.75)+’px’;} else { vizElement.style.width=’100%’;vizElement.style.height=(divElement.offsetWidth*1.77)+’px’;} var scriptElement = document.createElement(‘script’); scriptElement.src = ‘https://public.tableau.com/javascripts/api/viz_v1.js’; vizElement.parentNode.insertBefore(scriptElement, vizElement);

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.