“Voglio vivere”, a Bettola la presentazione del libro di Cavanna e Molinaroli foto

L'incontro, inserito nel calendario della quarta edizione della rassegna "Estate piovono libri" curata da Maria Vittoria Gazzola, si è svolto nello Spazio Molinari di piazza Colombo ed ha registrato suggestivi intermezzi musicali donati dal primo oboe dei Berliner Philharmoniker, Christoph Hartmann, che nel brano introduttivo è stato accompagnato dal giovanissimo figlio Franz, sulle orme del celebre papà.   

Il senso di solitudine, il dramma, la percezione della morte vicina, gli amori che se ne vanno, l’indifferenza dei compagni di lavoro, un senso di impotenza che sconvolge, tutto è sconvolgimento in una delle più  terribili malattie qual è il cancro. Ma, fortunatamente, all’ospedale di Piacenza ci sono equipe mediche attentissime, in particolare nel dipartimento di Oncologia, e poi c’è la speranza nella ricerca scientifica che negli ultimi vent’anni ha fatto passi da gigante trovando cure sempre meno invasive e offrendo garanzie di salvezza. Di tutto ciò e molto altro si è parlato a Bettola di fronte ad un folto pubblico, alla presentazione del libro “Voglio Vivere” storie di donne e uomini che lottano contro il cancro firmato dal primario oncologo Luigi Cavanna e dal giornalista Mauro Molinaroli, intervistati dalla giornalista Antonella Lenti. L’incontro, inserito nel calendario della quarta edizione della rassegna “Estate piovono libri” curata da Maria Vittoria Gazzola, si è svolto nello Spazio Molinari di piazza Colombo ed ha registrato suggestivi intermezzi musicali donati dal primo oboe dei Berliner Philharmoniker, Christoph Hartmann, che nel brano introduttivo è stato accompagnato dal giovanissimo figlio Franz, sulle orme del celebre papà.   

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.